Home Articoli HP Gtt, da Aprile 2017 arrivano 16 nuovi bus ecologici dalla Cina

Gtt, da Aprile 2017 arrivano 16 nuovi bus ecologici dalla Cina

726
SHARE
Gtt, da Aprile 2017 arrivano 16 nuovi bus ecologici dalla Cina
Gtt, da Aprile 2017 arrivano 16 nuovi bus ecologici dalla Cina

La Gtt inizia l’opera di rinnovamento della sua flotta.

È infatti fissato per Aprile 2017 l’arrivo di 16 nuovi bus ecologici dalla Cina, firmati Byd, colosso cinese nella produzione di mezzi di nuova generazione e a basso impatto ambientale, che tanto successo hanno già riscosso in città come Londra, Barcellona e Copenaghen.

La Gtt utilizzerà i nuovi veicoli per linee già ben definite: la Se1 e la Se2 (da Torino a Settimo Torinese), per la Ve1 (da Venaria Reale a piazza Massaua) e per la linea 19, che prolungherà il suo tratto fino a via Bertola.

Il contributo messo a disposizione dai fondi statali è stato utilizzato dalla Regione Piemonte, con una spesa di circa 420mila euro a mezzo: ci sarebbero ancora altri fondi, ma la Giunta Chiamparino deve indire una nuova gara di appalto.

In Piemonte, oltre alla Gtt, l’unica provincia che ha usufruito del bando è stata la Sun di Novara, quando, in realtà, servirebbe un ricambio quasi totale dei mezzi pubblici piemontesi. Il fatto che molti di essi (circa 1 su 3) siano fuori legge o non a norma fa riflettere, perché i mezzi euro 0 o euro 1 continueranno a viaggiare anche quest’anno, grazie alla proroga della Regione, che permetterà a questi veicoli di inquinare in mancanza di denaro per comprare altri bus. Una nota a margine va riservata a Torino, perché, nell’ambito dei trasporti elettrici, la città della Mole metterà a disposizione qualcosa come 700 punti di ricarica per il car sharing della Blue; 140 di essi saranno anche aperti al pubblico.

Numeri importanti, dato che la strada intrapresa porta verso l’ammodernamento dei mezzi e l’abbassamento delle emissioni dannose nell’atmosfera.

Commenti

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here