Home Articoli HP Torino, il Natale abbraccia anche le periferie

Torino, il Natale abbraccia anche le periferie

0
SHARE
Torino, il Natale abbraccia anche le periferie
Torino, il Natale abbraccia anche le periferie

 L’area natalizia non riguarda solo il centro di Torino.

Con l’accensione delle Luci d’Artista e i primi addobbi delle vie principali, si pensava che il Natale fosse arrivato in anticipo solo in alcune zone, ma la realtà è ben diversa.

Quest’anno, le iniziative culturali, commerciali e di intrattenimento non mancheranno davvero dappertutto. Basti pensare che il solo Parco Dora ospiterà delle piste di pattinaggio e i laboratori di lettura, mentre, per gli spettacoli di magia e per gli spazi dedicati ai giochi per bambini, basterà scegliere tra il Parco Ruffini, la Tesoriera e Paradiso, e le piazze Carlo Alberto, Solferino, Santa Rita, Abba, Risorgimento, Dante Livio Bianco e Montale.

Tutte zone assortite e distanti tra loro sul territorio, e quasi tutte beneficeranno di un mercatino: quello storico di Borgo Dora al cortile del Maglio è ormai una tradizione assodata, mentre sarà possibile fare acquisti e immergersi nell’atmosfera natalizia passeggiano anche tra le bancarelle del mercato di Santa Rita, di piazza Statuto, di corso Marconi, di via Buozzi e di via Amendola.

Gli eventi saranno tutti gestiti e organizzati dalla Confederazione Artigiani di Torino e provincia, che solleverà il Comune di innumerevoli spese e che, anzi, porterà un guadagno nelle casse pubbliche di circa 15mila euro. Un Natale, questo, che riunirà l’intera città in un unico ambiente, reso ospitale e attraente in ogni suo angolo con queste attività e iniziative. Un Natale da vivere a Torino.

Commenti

Correlato:  Berlino e Torino nel 2015 città vicine. O no?

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here