Home Articoli HP Turismo, Torino terza città italiana per incassi sul turismo

Turismo, Torino terza città italiana per incassi sul turismo

8
SHARE
Turismo, Torino terza città italiana per incassi sul turismo
Turismo, Torino terza città italiana per incassi sul turismo

La città della Mole è al top in Italia per numeri occupazionali e di incassi dal settore turistico e della ristorazione, al terzo posto nella Penisola solo dopo Roma e Milano.

I dati Unioncamere e Centro Omero parlano chiaro: la cultura è un elemento portante dell’economia torinese, con ben 82mila posti di lavoro creati sul territorio di città e provincia, che ogni giorno prestano il loro servizio in migliaia di alberghi, ristoranti e musei.

Impressionanti anche i numeri sugli aumenti dei visitatori nel giro di 12 anni: dal 2002 al 2014, le visite turistiche sono passate da 787mila a 1 milione e 601mila unità, tra turisti permanenti e gite di giornata. La spesa totale dei visitatori si aggira, ogni anno, su una media di 445 milioni di euro, che generano un giro d’affari di circa 5,4 miliardi di euro.

Anche la spesa media pro capite si è alzata, con gli introiti maggiori realizzati dalla Gtt e dal Comune con la vendita dei titoli di viaggio per il trasporto pubblico e per l’accesso ai luoghi culturali, come i musei e le palazzine storiche.

Quello del turismo locale è un comparto in piena crescita, che sta dando lustro a Torino e che la sta portando ai vertici in Italia e in Europa per occupazione e per fama.

I primati riportati devono spingere l’amministrazione comunale a fare di più per incrementare ulteriormente gli incassi e i posti di lavoro in un settore che può assorbire molta offerta di lavoro e che può offrire opportunità di impiego a tanti giovani che scelgono facoltà universitarie incentrate sull’arte e sulla cultura, spesso poco valorizzate nel nostro Paese.

Commenti

Correlato:  Colonscopia virtuale, alle Molinette il primo centro d’Italia

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here