Home Articoli HP Londra: medaglia d’oro al torinese Guido Castagna per il suo cioccolato piemontese

Londra: medaglia d’oro al torinese Guido Castagna per il suo cioccolato piemontese

4
SHARE
Londra: medaglia d'oro a Guido Castagna per il suo cioccolato piemontese
Londra: medaglia d'oro a Guido Castagna per il suo cioccolato piemontese

Da Giaveno a Londra per sfondare ai Mondiali di Cioccolato ed aggiudicarsi quattro ori e tre argenti. Guido Castagna porta in alto il nome di Torino.

Parliamo del cioccolatiere Guido Castagna che assieme alla moglie e tutto il team ha portato in alto i prodotti piemontesi. A meritargli l’oro agli International Chocolate Awards sono stati il cremino pistacchio di Bronte e nocciola Piemonte. Mentre cardamomo e fiori di malva, menta e liquirizia, cannella e fiori di calendula sono stati premiati con un argento.

Per quanto riguarda gli altri tre ori sono stati dati rispettivamente al giandujotto al cioccolato fondente soprannominato Giunott, con più del quaranta per cento di nocciole Piemonte IGP; tra le creme spalmabili al cioccolato fondente a quella al gianduja +55; e per le tavolette al cioccolato fondente al gianduja fondente.

La vittoria in terra inglese è stata sentita dal cioccolatiere nostrano. Ecco quanto ha riferito alla stampa “Vincere con il miglior giandujotto a Torino è un po’ come vincere con la miglior pizza a Napoli. E’ una grande gratificazione. Il merito di questi risultati sono di tutto il team e di mia moglie Cristina. Tutti insieme abbiamo lavorato come una squadra solida con degli obiettivi ben precisi: qualità, territorialità e innovazione”.

@Damiano Grilli

Commenti

Correlato:  Galup e Streglio: quando in Piemonte si producevano "cose buone"

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here