Home Articoli HP Matrimonio in cima al Monte Rosa, finalmente ci si può sposare...

Matrimonio in cima al Monte Rosa, finalmente ci si può sposare ad alta quota

24
SHARE
Oro nel Monte Rosa. No alle estrazioni: è pericoloso
Oro nel Monte Rosa. No alle estrazioni: è pericoloso

Il sindaco di Alagna Valsesia ha approvato la possibilità, per coloro che ne fanno richiesta, di sposarsi in cima al Monte Rosa.

L’iniziativa, molto curiosa per la sua insolita forma, è stata approvata dal primo cittadino del piccolo comune, traendo spunto da un’idea precedente di due giovani sposi, che avrebbero voluto formalizzare l’unione in alta quota. Ora, con una serie di modifiche e di accorgimenti, sarà possibile celebrare un matrimonio con rito civile in cima al famoso Monte, potendo giurare il proprio amore al partner a un’altezza che metterebbe quasi i brividi: oltre 4500 metri (4554, per l’esattezza).

Tutto ciò sarà possibile a partire dalla prossima estate, ma attenzione al considerare semplice questa prassi. Al Comune e ai novelli sposini sarà necessario l’aiuto e la presenza di alcuni enti e mezzi. Con il maltempo e il freddo, che sono ovviamente portati dalla quota elevata, non mancheranno anche le situazioni pericolose: a tal proposito, l’ufficiale civile, i coniugi e i testimoni verranno trasportati sul luogo con uno specifico elicottero, messo a disposizione dal Comune di Alagna Valsesia (ovviamente a pagamento, e con cifre non irrisorie). Parteciperà anche il Cai-Club alpino italiano, che gestisce il rifugio Pastore, che sarà il teatro di questi matrimoni da sogno.

Dunque, per gli appassionati che ne hanno anche la possibilità economica, un’occasione da non perdere, per poter rendere ancora più speciale il giorno più importante della propria vita nel rifugio più alto d’Europa, per celebrare un vero e proprio matrimonio tra le nuvole.

Commenti

Correlato:  Domani il raduno dei Babbo Natale per i bambini del Regina Margherita

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here