Home Articoli HP Orbassano, un gruppo di ricerca brevetta lo spray anti-raffreddore

Orbassano, un gruppo di ricerca brevetta lo spray anti-raffreddore

4
SHARE
Orbassano, un gruppo di ricerca brevetta lo spray anti-raffreddore
Orbassano, un gruppo di ricerca brevetta lo spray anti-raffreddore

Un gruppo di ricerca di Orbassano, appartenenti all’ospedale San Luigi, ha brevettato l’innovativo spray anti-raffreddore.

L’invenzione sembra destinata a portare una piccola rivoluzione nel campo dei medicinali, tanto che il team di ricercatori è stato premiato con uno dei tre premi della prima edizione di BioUpper, manifestazione lanciata per premiare i migliori progetti nell’ambito delle biotecnologie mediche.

Il gruppo, composto da due professori e due dottori, è riuscito a individuare nelle molecole chiamate ossisteroli il principale rimedio per la riproduzione del virus, che, come ben sappiamo, non ha grosse conseguenze per la sua gravità, ma ha dei costi sociali non indifferenti. Basti pensare alle ore di lavoro e di ore perse, stimate in un anno in una cifra di 250 milioni di euro che vanno persi per la produzione lavorativa.

Le cure vere e proprie per porre fine al raffreddore, al momento, non esistono concretamente: possiamo disporre solo di farmaci per prevenire il virus, e non tutti sono attenti a questa evenienza. Le case farmaceutiche, pur non avendo un quietivo vero e proprio, incassano comunque qualcosa come 700 milioni di euro l’anno da questi casi.

Con la collaborazione dell’incubatore dell’Università degli Studi di Torino 2i3T e della Fondazione Crt, a Torino sta prendendo vita una start up imprenditoriale, che lancerà sul mercato questo spray anti-raffreddore. Un progetto coraggioso, che potrebbe diventare fondamentale per la vita di tutti i giorni.

Commenti

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here