Home Articoli HP Weekend a Torino: si celebra la castagna!

Weekend a Torino: si celebra la castagna!

2
SHARE
Weekend a Torino: si celebra la castagna!
Weekend a Torino: si celebra la castagna!

Torna lo street food a Collegno, con la Street Food Parade in Tour, che si terrà da venerdì a domenica a Collegno,  in corso Francia presso il Mercato Santa Maria. I truck ricchi di prelibatezze da tutto il mondo si spostano per la prima volta in periferia, per tre giorni all’insegna del divertimento, della creatività, della degustazione e valorizzazione del cibo di strada.

Questo sabato, dalle 12 alle 24, il Parco Dora ospiterà la prima edizione di TOlive, Il Festival dei Giovani. L’evento sarà ad ingresso gratuito e sarà un’occasione di aggregazione studentesca per festeggiare l’inizio del nuovo anno scolastico. Ci saranno dj set, tornei, giochi, spettacoli, workshop e specialità culinarie.

Questa domenica da Torino partirà un treno a vapore, che condurrà i partecipanti in modo pittoresco alla Fiera Nazionale della Castagna di Cuneo. Una volta arrivati, si troveranno prodotti tipici, espositori del territorio e tante occasioni per degustare cibi di stagione. Un’occasione unica per fare un salto indietro nel tempo, con un mezzo di trasporto d’eccezione. Per maggiori informazioni consultare la pagina dell’evento

 

Weekend a Torino: si celebra la castagna!
Weekend a Torino: si celebra la castagna!

 

Quella di Cuneo non è l’unica sagra dedicata alla castagna di questo weekend. A Villar Focchiardo, infatti, ci sarà la sagra valsusina del marrone, la più antica sagra a livello nazionale dedicata a questo prodotto di stagione. In occasione di questo evento, ci sarà anche la gara del peso, per eleggere il miglior produttore dell’anno: ogni coltivatore presenterà i suoi 50 frutti di maggior pezzatura per cercare di registrare il peso più alto in assoluto. Inoltre, ci sarà anche un riconoscimento alla carriera con l’assegnazione del “Marrone d’Oro” per premiare il castanicoltore che più si è distinto nella cura e nella valorizzazione del marrone. La Sagra del Marrone è soprattutto famosa però per la “brusatà”, la distribuzione di caldarroste preparate dai “brusatairo”. A guidarli le due figure chiave della festa, Perù e Gepa”, il primo che rappresenta chi con delle pertiche batteva i ricci sugli alberi per far cadere in terra le castagne, la seconda chi le raccoglieva. La manifestazione sarà anche un’occasione per partecipare alla giornata dei “Castagneti aperti”, durante la quale un servizio navetta condurrà i visitatori ad ammirare i castagneti in presenza dei produttori,  che spiegheranno i segreti della coltivazione.

Se invece volete provare a visitare una sagra più particolare, questa domenica torna a Bibiana la sagra del Kiwi, dove ci saranno bancherelle, stand gastronomici, musica ed intrattenimenti per grandi e bambini.

Correlato:  Alitalia lascia Caselle, che ne sarà dell’aeroporto di Torino?

 

Sabato ci sarà l’occasione per visitare la Palazzina di Caccia di Stupinigi con una guida d’eccezione. Maria Grazia Sorce, guida turistica e storica dell’arte, condurrà i visitatori tra le sale degli appartamenti del Chiablese e negli appartamenti della Regina, da poco restaurati e aperti al pubblico. Chi vuole partecipare, per informazioni e prenotazioni può scrivere a info@guidato.it, la prenotazione è obbligatoria entro venerdì.

Il 13 ottobre al Lingotto di Torino torna l’Oktoberfest, la bierfest più grande d’Italia. L’Oval diventerà una mini città bavarese, in cui far rivivere lo spirito dell’autentica Oktoberfest di Monaco. Oltre alla birra, non mancherà nemmeno la cucina tipica bavarese e l’autentica musica folkloristica suonata da band tedesche.

Sabato sera al Forte di Fenestrelle si terrà “Il racconto delle antiche mura”, una rievocazione notturna per raccontare la storia e i segreti della più grande fortificazione alpina d’Europa, simbolo della Provincia di Torino.
E voi, cosa farete questo weekend?

 

Erika Guerra

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here