Home Articoli HP Un po’ d’Italia (e Torino) a Londra: apre il primo mercato metropolitano...

Un po’ d’Italia (e Torino) a Londra: apre il primo mercato metropolitano all’estero

20
SHARE
Un po' d'Italia a Londra: apre il primo mercato metropolitano all'estero
Un po' d'Italia a Londra: apre il primo mercato metropolitano all'estero

Si gioca al raddoppio! Il Mercato Metropolitano apre a Londra e sono previste nuove aperture in tutte le grandi metropoli estere.

È stato inaugurato il 15 settembre il primo Mercato Metropolitano all’estero ed hanno scelto Londra come prima city in cui importare i prodotti del nostro Bel Paese. Il format è lo stesso concepito per l’installazione a Torino Porta Susa: uno spazio che unisce la vendita diretta dei prodotti alla degustazione di cibo e bevande e alla proposta di eventi di cucina, musica, cultura e arte.

Diamo un po’ di numeri? 5.000 mq dove si potrà degustare e vivere la cucina nostrana.

Dove? A Elephant&Castle, quartiere della città investito da un radicale progetto di trasformazione.

Il Gruppo Intesa Sanpaolo crede nel progetto di MMH (Mercato Metropolitano Holding) ed è entrato nella società con un investimento di circa 2 milioni di euro in linea con la strategia di sostegno ai settori in crescita del made in Italy.

L’obiettivo è continuare con il piano di aperture, focalizzato in particolare nelle metropoli estere, dove la domanda di prodotti enogastronomici italiani di qualità è in continua crescita.

Ed è così che iniziano le grandi storie: partendo da Expo, passando per Torino e poi da Genova, arrivando a Londra e continuando sempre in salita e esportare i nostri prodotti in tutto il mondo.

Carmen Terrazzino

Commenti

Correlato:  Sacra Sindone, per molti secoli ospite di Torino

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here