Home Articoli HP Salone del Gusto: da domani Torino è la capitale “mondiale ” del...

Salone del Gusto: da domani Torino è la capitale “mondiale ” del cibo

5
SHARE
Torino: Terra Madre Salone del gusto, da oggi fino al 26 settembre
Torino: Terra Madre Salone del gusto, da oggi fino al 26 settembre

Da domani al 26 settembre a Torino si terrà Terra Madre Salone del Gusto 2016. Un evento il cui protagonista è il cibo assieme all’integrazione, alla scoperta e alla voglia di convivere con la natura in modo genuino.

Vent’anni fa il primo appuntamento in terra sabauda, ad oggi la sfida non cambia, anzi è persino più ardua; riuscire ad essere autosufficienti senza intaccare gli equilibri del nostro pianeta è complicato. Senza girarci attorno il problema è proprio l’uomo che sembra non vedere come vanno le cose attorno a lui; quando si dice “vivere sulla Luna“. Terra Madre Salone del Gusto ha l’obiettivo di sensibilizzare in merito alla sostenibilità. Per l’evento molte personalità di spicco e non saranno presenti e disseminate in tutta Torino; settemila delegati della rete Slow Food nei luoghi simbolo della città.

Per quanto riguarda le zone in cui sono posizionati gli stand si parla delle vie principali del centro e di un grande mercato allestito al Parco del Valentino. Novecento espositori da cento paesi, dieci cucine di strada, quindici food truck, trentasei birrifici artigianali, cento laboratori del gusto e molto altro ancora. Gli stand come detto poc’anzi si possono trovare ovunque. Lavazza in piazzale Valdo Fusi per le tante espressioni aromatiche del caffé; in Piazza Castello tra Sigari Toscani e distillati; allo stand del Pastifico Martino al Valentino sotto i riflettori c’è la pasta, dalla creazione alla cottura. Per rendervi conto della portata dell’evento aggiungete centosettanta presidi Slow Food italiani e centoquaranta internazionali.

Innumerevoli inoltre le novità dell’edizione 2016 come l’ingresso libero o le nuove location. Sono già in programma numerose conferenze, che avranno per protagonista Slow Food, volte a conoscere il valore della biodiversità, e a proteggere la Terra iniziando anche dai nostri consumi. Tra i numerosi partner possiamo menzionarne alcuni come Coldiretti, Compagnia di San Paolo e Fondazione CRT.

Insomma, per vedere tutto l’unico modo è partecipare!

@Damiano Grilli

Commenti

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here