Home Articoli HP A Porta Nuova arriva anche Unieuro

A Porta Nuova arriva anche Unieuro

17
SHARE
Torino, la stazione di Porta Nuova continua ad aggiornarsi
Torino, la stazione di Porta Nuova continua ad aggiornarsi

È un periodo di grandi cambiamenti per Porta Nuova. La stazione di Torino, infatti, dopo essersi finalmente ripresentata senza quelle impalcature blu – che da anni ne nascondevano la facciata – ora punta a cambiare anche all’interno, soprattutto per andare a occupare in maniera proficua spazi che altrimenti resterebbero inutilizzati.

Sono questi i presupposti che vedranno l’apertura, non prima del prossimo Natale, di un nuovo negozio Unieuro.

Sarà il sesto punto vendita della catena di negozi di elettronica in città, con una superficie di 1200 metri quadri e sarà ubicato in uno dei grossi porticati che si affacciano su via Sacchi.

Una buona notizia anche a livello occupazionale ovviamente, saranno infatti almeno venticinque le persone che troveranno lavoro all’interno del negozio. Tutto questo va verso una logica di riscoperta di appeal commerciale di cui la stazione di Porta Nuova ha bisogno.

Inoltre, nelle ultime settimane è stata aperta una nuova area di cantiere dentro la stazione, proprio di fianco ai porticati commerciali di via Sacchi, al fine di eliminare i lunghi corridoi ormai inutilizzati. “In passato servivano per raggiungere la biglietteria, ma dopo il suo spostamento davanti ai binari i corridoi hanno perso la loro funzione – dicono da Grandi Stazioni -, così verranno inglobati da vicini spazi commerciali”.

Una serie di lavori che dovrebbe chiudersi entro il mese di settembre.

Torino, la stazione di Porta Nuova continua ad aggiornarsi

In conclusione è bene citare altri lavori che sono stati realizzati, o in progetto.

Innanzitutto lungo via Sacchi è stata completata l’area taxi, compreso il montaggio di pensiline in vetro nella zona di attesa dei passeggeri. Inoltre verranno realizzati altri due attraversamenti pedonali davanti al Turin Palace, entrambi con semafori sonori e con chiamata per non vedenti.

Correlato:  La Reggia di Venaria si tinge di blu con l'evento "Royal Blue"!

 

Luca Margaglione

 

 

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here