Home Arte Ferragosto, a Torino si registra un record di visitatori stranieri

Ferragosto, a Torino si registra un record di visitatori stranieri

3
SHARE

Come previsto, per il Ferragosto 2016 Torino si è riempita di curiosi, che si sono aggiunti a coloro che hanno già terminato le loro vacanze, o a chi, semplicemente, ha deciso di trascorrere il lunedì in città.

Il dato che però sorprende gli analisti riguarda il boom di turisti stranieri, venuti da ogni Paese per visitare mostre e musei.

È infatti l’iniziativa di mettere a disposizione i musei a basso costo ad attirare persone che vogliono conoscere e scoprire Torino, ma, se si va nello specifico, si scopre che sette turisti su dieci vengono dall’estero, mentre solo il 30% proviene dall’Italia.

Un’interessante analisi, condotta su un campione di turisti, svela inoltre che la maggior parte dei turisti sono adulti tra i 35 e i 65 anni, con titolo di studio medio-alto (quasi un laureato ogni due visitatori) e che il grosso degli interessati proviene dall’Europa, con in prima fila Gran Bretagna, Belgio, Svizzera, Francia, Germania e Spagna.

Incoraggianti anche i dati sulle imprese che si occupano del settore del turismo, che hanno segnato percentuali in positivo per quanto riguarda il giro d’affari.

Torino ha attirato, come detto, i visitatori per i musei (tra i più gettonati, quelli l’Egizio, il Museo del Cinema e i Musei Reali), ma non solo: chi viene in città lo fa per degustare i prodotti locali e per godersi le piazze e le bellezze cittadine. Non solo mostre e arte, ma anche amore per la nostra Torino da parte degli affezionati stranieri.

Commenti

Correlato:  La lunga storia della La Marmora: una caserma senza futuro

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here