Home Cronaca di Torino Cena in bianco 2016 Torino: ecco il regolamento

Cena in bianco 2016 Torino: ecco il regolamento

868
SHARE
Cena in bianco 2016 Torino: ecco il regolamento
Cena in bianco 2016 Torino: ecco il regolamento

Domenica 17 luglio 2016 a Torino si svolgerà la Cena in Bianco Torino, organizzato da Carlo Bentivoglio e Paolo Faretra dell’Associazione di Promozione Sociale To be Unconventional di cui è Presidente Antonella Bentivoglio d’Afflitto founder dal 2012 di Cena in Bianco in Italia .

Una cena gratuita, di tutti e aperta a tutti, grandi e piccini. Noi di Mole24, ne siamo media partner , in quando pienamente concordi riguardo i principi promotori dell’evento che di seguito esporremo assieme al regolamento.

Regole e dress code: cosa c’è da sapere sulla Cena in Bianco

Come ogni anno lo sviluppo della manifestazione richiede tempo, circa tre sono i mesi necessari per l’ organizzazione, e come ogni anno, anche per l’edizione 2016, informazioni come le iscrizioni o la data sono state svelate un poco alla volta e da noi prontamente divulgate. Se a cambiare è il numero di edizione, che con quest’anno arriva ad essere la quinta torinese, non cambiano le costanti di un progetto che ha come scopo quello di unire i cittadini in un evento dove per una volta all’anno possono riappropriarsi dei luoghi simbolo della città che vivono, divenendone i legittimi inquilini.

Oltre alla convivialità ed alla socialità di una cena urbana fai da te e gratuita, il format si connota di cinque elementi portanti della Cena in Bianco connotati da grandi E quali quelle di etica, ecologia, estetica, educazione civica ed eleganza.

Ecco un piccolo vademecum da seguire per la  partecipazione all’evento.

  • Si parte dal necessario come tavolo,sedie, vivande e stoviglie, quest’ultime rigorosamente in ceramica o vetro, che verrà tutto portato, nella location designata, dai partecipanti; non sono ammessi bicchieri e piatti in carta e/o plastica o tovaglioli in carta, anche quelli obbligatoriamente in stoffa. Vietata carta e plastica in tavola. Una tavola come a casa.
  • Giunti a destinazione con l’indispensabile saranno sempre i partecipanti ad apparecchiare e a vivere un momento unico tra amici, famigliari o colleghi; tutti attorno ad tavolo circondati da tanti altri tavoli, un po’ a celebrare la tradizione culinaria italiana, o più semplicemente il momento dove lasciato alle spalle il mondo, il mondo tornano ad essere quelli che ci stanno attorno. Finita la cena si sparecchierà e ognuno si porterà via tutti i rifiuti, come se in quel luogo nessuno abbia mai messo piede. Una sfida ecologica e all’educazione civica, una bella sfida non trovate?
Cena in bianco 2016 Torino: ecco il regolamento

Cena in Bianco 2016: ecco il regolamento e la data

  • Altra regola tassativa che non si può ignorare è il dress code che sarà rigorosamente in bianco. La scelta di questo colore neutro lo ha spiegato bene l’organizzatrice, Antonella Bentivoglio d’Afflitto quando Mole24 l’ha intervistata. L’idea principale è stata quella di scegliere un colore base per eccellenza, apolitico e asociale, , che fosse egli stesso simbolo di unione tra i partecipanti, e poi per riprendere le sue parole, il bianco è “il perfetto filo conduttore dell’evento. L’esaltazione del bianco ha il valore di un colore che unisce tutto, che fa risaltare le persone, i loro volti e le loro personalità, un colore neutro, sobrio, semplice, elegante, pulito che ha le caratteristiche di uniformare , il colore fotografico per eccellenza, basta guardare le immagini…”
  • un evento che ha ceduto al trionfo degli sponsor pubblicitari in piaza, non a caso è un’associazione di promozione sociale a promuoverlo, niente palchi, niente vendita ne sempling di prodotto… faticoso gestire le spese vive che sono molte e quindi i partecipanti e chi ne condivde lo spirito è invitato a sostenerlo e supportarlo con contributi spontanei.

Ecco il link per registrarsi alla Cena in Bianco 2016

Riassumendo chi vorrà partecipare gratuitamente come sempre dovrà registrarsi gratuitamente alla Cena in Bianco domenica 17 luglio a Torino (QUI), venire vestito di bianco dalla testa ai piedi, giungere animato da gioia e voglia di svagarsi, portarsi dietro l’occorrente per mangiare e a fine evento raccogliere tutti i rifiuti che si getteranno una volta ritornati a casa; quest’ultimo punto è fondamentale, perché ricordate che “solo se noi non la sporchiamo, la città potrà essere più pulita per tutti“. NON DIMENTICATE I SACCHETTI DELLA SPAZZATURA E DI PORTARLA VIA!

Ah la location della Cena in Bianco 2016? Ovviamente a Torino, in città, ma l’esatta posizione è ancora un mistero..! Stay tuned

@Damiano Grilli

 

Commenti

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here