Home Cronaca di Torino Terremoto a Torino e provincia nella notte

Terremoto a Torino e provincia nella notte

2291
SHARE
Scossa di terremoto a Torino e provincia
Scossa di terremoto a Torino e provincia

Era da poco passata la mezzanotte e 52 minuti di mercoledì 6 luglio 2016 quando la terra nella provincia di Torino e nel capoluogo sabaudo ha cominciato a tremare per un lieve terremoto

L’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia ha infatti, nella notte, registrato un piccolo movimento della terra, una scossa sismica di bassa intensità, nella zona del Canavese, ma percepita distintamente anche da numerosi  residenti dei quartieri di Torino.

Il terremoto è stato per fortuna, di lieve intensità –  2,7 gradi della scala Richter  e con una profondità di 35, 6 chilometri  – ha avuto l’ epicentro a Ciriè e nonostante sia durato solo pochi secondi e non abbia provocato danni (almeno, a quanto si sa fin ad ora, non sono giunte telefonate alle forze dell’ordine e ai vigili del fuoco per chiedere soccorso o denunciare danneggiamenti a strutture e abitazioni) è riuscito comunque  a spaventare centinaia di persone.

Soprattutto coloro residenti nella Provincia del capoluogo piemontese, ( le scosse sismiche sono state percepite maggiormente  nei comuni limitrofi e a poca distanza da Ciriè: San carlo, San Maurizio e Caselle) molti delle quali erano per lo più situate agli ultimi piani dei condomini già nel proprio letto o in procinto di andare a dormire.

Si è trattato  di una  sola scossa di terremoto fortunatamente isolata, non sono stati registrati il ripetersi altri movimenti successivi  d’assestamento della terra, ma percepita nitidamente anche a Torino.

Nonostante il punto di maggiore intensità del terremoto fosse a Ciriè, meno di 25 chilometri da Torino, sono numerosi i torinesi che hanno si sono spaventati, soprattutto quelli più avanti con l’età che hanno subito visto riaffiorare i ricordi della scossa di terremoto del 5 gennaio del 1980.

Correlato:  Con la mostra Jungle la Reggia di Venaria indossa la moda Animalier

Un giorno in cui la terra tremò per molti e lunghi secondi: il sisma, infatti, era ben di magnitudo 4,7 della scala Richter: ma per fortuna oggi come allora non ci sono stati ingenti danni o vittime

 

La Redazione di Mole24

 

 

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here