Home Cronaca di Torino Il Piemonte perde Gianfranco Bianco, storico volto del TG3 Rai

Il Piemonte perde Gianfranco Bianco, storico volto del TG3 Rai

30762
SHARE

Il Piemonte perde Gianfranco Bianco, storico volto del TG3 Rai

 

Poteva capitare di incontrarlo con una certa frequenza in via Po, a pochi passi dalla sede Rai di via Verdi, e lo si riconosceva subito, magari grazie a uno di quei cappellini con visiera che era solito portare. Con la scomparsa di Gianfranco Bianco, la Rai perde uno dei suoi volti più popolari in Piemonte.

Gianfranco-Bianco

Classe 1952, per 30 anni è stato una voce e un viso familiare per quanti ogni giorno si sintonizzano su Raitre per seguire i notiziari locali. In pensione da un anno, Gianfranco Bianco in realtà aveva dovuto ridurre la sua attività a partire dal 2013, quando era stato colpito da un tumore, che lo ha portato via la scorsa notte.
Un calvario che non gli aveva impedito nel 2014 di tornare sul palco del Concerto di Ferragosto, una delle sue “creature”,  per l’ultima diretta dalle montagne di Elva, nel cuneese, la provincia dove era nato e che portava sempre nel cuore.

Dopo aver mosso i primi passi nel mondo del giornalismo  alla Fedeltà, settimanale diocesano di Fossano, Bianco aveva lavorato a lungo alla redazione cuneese della Gazzetta del Popolo. Poi era entrato in Rai, e qui aveva costruito la sua carriera, occupandosi all’inizio di rally. A dare l’annuncio della morte, durante il notiziario mattutino su Radiouno, è stato il collega Michele Ruggiero che ha sottolineato come “Bianco fosse il volto e la voce che meglio hanno saputo rappresentare il Piemonte”.

Commenti

SHARE
Previous articleAeroporto Torino-Aeritalia festeggia i primi 100 anni con le frecce Tricolori
Next articleDalla Santissima Trinità una nuova vista su Torino
Laureato in Scienze della comunicazione con un Master in Informazione, New Media e comunicazione plurimediale, conseguito nel 2012. Giornalista pubblicista, grande appassionato di teatro, inizia a frequentarlo come spettatore, e dal 2003 in qualità di operatore dell’informazione e critico teatrale, collaborando con numerose testate e webzine di settore, specializzandosi soprattutto nel teatro musicale. Giornalista pubblicista, è inoltre membro dell’Associazione Nazionale Critici di Teatro e fa parte della giuria di PrIMO, il Premio italiano per il musical originale, ideato da Franco Travaglio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here