Home Urbanistica Un parco al posto della centrale termoelettrica delle Vallette

Un parco al posto della centrale termoelettrica delle Vallette

16
SHARE
parco delle vallette
parco delle vallette
Tempo di lettura: 1 minuto

Nell’ottica di una Torino sempre  più bella e vivibile, particolare importanza ha la riconversione di aree urbane in spazi verdi. Un modo per restituire simbolicamente alla natura un territorio che siamo presi tempo fa, ma soprattutto la via migliore per riqualificare una zona.

 

via delle primule

Nell’estate del 2014 hanno preso il via i lavori per smantellare la centrale termoelettrica dell’Iren situata in via delle primule 13 nel quartiere Vallette, un anno dopo sul sito è stato inaugurato un nuovo parco di 13000 metri quadrati, su cui sono stati piantati più di 70 alberi: aceri, platani, ippocastani e bagolari.

E poi cespugli di rose bianche e rosa, siepi di rosa rugosa e 15 nuove panchine di legno per favorire l’integrazione della nuova area con il parco già esistente; e ovviamente per poterne godere al meglio. Sono stai anche inseriti 16 nuovi punti di illuminazione a led, nell’ambito del progetto Torino a led, atto ad un miglioramento delle luci cittadine sia da un punto di vista della resa (grazie all’utilizzo di lampadine che offrono una luce più bianca ed intensa), sia da un punto di vista economico ed ambientale, vista la riduzione in termini di consumi del 50% che offre questo tipo di tecnologia.

All’inaugurazione del nuovo parco era presente l’ex assessore all’Ambiente e all’Innovazione Enzo Lavolta, oltre a diversi bambini di una scuola media poco distante e ad alcuni dei più alti dirigenti dell’Iren.

Correlato:  Al via la pulizia dei Murazzi (per 200.000 euro)

 

Daniele De Stefano

 



Commenti

SHARE