Home Spettacoli Teatro (e cibo) d’appartamento a Torino

Teatro (e cibo) d’appartamento a Torino

72
SHARE

Anticamera Teatro presenta una mini-tournée teatrale “per appartamenti”, che porterà lo spettacolo Due Ritr’atti Unici in quattro case private di Torino, aperte al pubblico per l’occasione, nei quattro giovedì del mese di giugno (9,16,23,30)

La sinergia con il festival Play with food – La scena del cibo, che da anni sperimenta la commistione tra teatro e convivialità in luoghi non convenzionali, nasce dopo il “rodaggio” e la messa a punto dello spettacolo, che per tre mesi la Compagnia ha sperimentato in abitazioni private in collaborazione con i proprietari. Gli spettatori della mini-tournée sapranno solo il giorno stesso della replica scelta, l’indirizzo della casa in cui si svolgerà lo spettacolo.

anticamera_teatro

Due ritr’atti unici – liberamente tratti da La chiave dell’ascensore, di Agota Kristof, e dal testo inedito Happy Old Year,di Marco Monfredini – è un esperimento di contaminazione di ruoli e di drammaturgie contemporanee, uno spettacolo alla finestra. I due atti raccontano le storie, apparentemente distinte, di una donna e di un uomo. Entrambi sono chiusi in una stanza; osservano e commentano il loro mondo, guardano e vengono guardati da una finestra, entrambi aspettano qualcuno e attendono che accada qualcosa.

Due storie che vivono l’una dentro l’altra, contaminandosi reciprocamente, dialogando a distanza.

Esclusivamente questa sera, 9 giugno, alle 20.30, lo spettacolo sarà preceduto da una cena, a cura dei Cuochivolanti, eccellenza cittadina per il catering e la cucina a domicilio.

Anticamera Teatro nasce nel 1998 in uno spazio autonomo con lo scopo di sperimentare nuove forme di espressione e comunicazione. Pone l’accento della propria ricerca sulla precarietà della condizione umana, sui limiti e i punti di forza dell’individuo.

Le tematiche affrontate si rivolgono al vivere odierno e nascono da testi di autori contemporanei o da creazioni collettive nate dalle esigenze del gruppo.

Correlato:  La Grande Invasione: torna il festival della lettura di Ivrea

 

Roberto Mazzone

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here