Home Innovazione A Santa Rita il WiFi è free!

A Santa Rita il WiFi è free!

11
SHARE

Si chiama #WiFiNellePiazze, e l’hashtag parla già da sé. Se siete a passeggio per il quartiere Santa Rita, vi accorgerete di che cosa si tratta: sul vostro Smartphone apparirà una rete wifi, gratuita, che si chiama proprio così.

L’iniziativa arriva da Marco Muzzarelli, consigliere comunale, e Michele Mastrogiacomo, consigliere circoscrizionale nella Due: «Abbiamo pensato a questa iniziativa per essere maggiormente attenti ai bisogni dei giovani del territorio». Un’idea che si lega profondamente al concetto di Smart City, di città intelligente, e non solo da un punto di vista tecnologico.

Tecnicamente, infatti, WiFiNellePiazze è stato reso possibile mettendo insieme vari soggetti, ognuno con la sua competenza, nella fattispecie grazie all’ausilio di una startup torinese e dei commercianti del quartiere. Questi ultimi hanno messo a disposizione a rete mentre la startup si è occupata dei dettagli tecnici.

A Santa Rita il WiFi è free!

Risultato: a Santa Rita, da qualche giorno, potete navigare gratuitamente. E potrete continuare a farlo almeno per un anno. «Pensiamo che #wifinellepiazze un modo per far partire dal basso l’interesse e l’attenzione alla Smart City – spiegano Muzzarelli e Mastrogiacomo – Senza attendere sempre che ci pensi l’istituzione, ma mettendo attorno al tavolo soggetti pubblici e privati per sollecitare iniziative che si occupino del bene comune».

A Santa Rita il WiFi è free!

Infine la scelta della piazza: «Abbiamo pensato a Piazza Santa Rita, oltre che per motivi tecnici (la rete era li), perché la piazza è il miglior luogo di ritrovo e perché è un luogo significativo del nostro territorio».

«Crediamo nelle iniziative che partono dal basso – concludono – pensiamo che prendersi cura dei beni comuni significa anche dare sempre maggiori opportunità: la politica deve essere soggetto regolatore dei servizi più che semplice gestore ed erogatore di contributi»

Correlato:  La Torino dei bimbi in un'app

Su Facebook trovate tutte le ulteriori info.

A cura di Andrea Besenzoni

 

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here