Home Innovazione BUNET: il navigatore per ciclisti sabaudi

BUNET: il navigatore per ciclisti sabaudi

2
SHARE
Torino, BUNET: il navigatore per ciclisti sabaudi
Torino, BUNET: il navigatore per ciclisti sabaudi

Prima ed unica nel suo genere a livello nazionale, dal giugno del 2014, ha fatto molta strada: il Bike’s Urban Network in Torino (abbreviato in BUNET) si è trasformato ed evoluto per diventare un vero e proprio punto di riferimento per gli amanti delle due ruote e dei pedali.

Si tratta di un vero navigatore satellitare, in grado di calcolare il percorso ottimale da effettuare in bicicletta per raggiungere la destinazione desiderata e, la versione 2.0 si è arricchita di funzioni ed ha migliorato l’accessibilità del sito, in modo da poter essere visualizzato e fruito in maniera ottimale da ogni tipo di dispositivo mobile e compatibile con i più importanti sistemi operativi.

Nato da un’idea dell’Area Ambientale della Città di Torino, è oggi un comodissimo e preciso strumento per tutti coloro i quali sono soliti spostarsi in bici, per i pedalatori della domenica o per il gran numero di turisti che, negli ultimi anni, ha scoperto le bellezze del capoluogo piemontese.

Il sito, in fatti, è disponibile non solo in italiano, ma anche in inglese ed in francese e, nella nuova versione, sono stati aggiunti ben 108 mila numeri civici, per rendere ancora più preciso ed agevole il calcolo del percorso.

Torino, BUNET: il navigatore per ciclisti sabaudi

Le funzioni di questa piattaforma sono davvero molte e spaziano dal ricalcolo in tempo reale del percorso scelto, alla visualizzazione sulla mappa delle stazioni di TObike e relativo numero di biciclette disponibili, alla iper dettagliata cartografia che integra tutti i percorsi ciclabili dell’area di Torino e provincia: 290 metropolitani, 2604 ciclabili provinciali e ben 151 percorsi cicloturistici del circuito “Corona di Delizie” delle Residenze Sabaude.

Correlato:  Torino vince il Place Marketing Award 2016

Dalla collaborazione con 5T (società che dal 1992 realizza e gestisce sistemi e servizi innovativi per la gestione della mobilità) nasce la nuova versione del sito che è destinato a diventare un vero e proprio punto di riferimento in città: non resta che collegarsi al sito www.bunet.torino.it e cominciare a pedalare.

 

Francesco Esposito

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here