Home Innovazione A Torino nasce l’elettrocardiografo da polso grazie al Politecnico

A Torino nasce l’elettrocardiografo da polso grazie al Politecnico

1
SHARE
wrec politecnico [fonte gravita-zero.org]
wrec politecnico [fonte gravita-zero.org]

Dopo averlo messo al polso Wrec (Wrist Ecg) comincerà ad inviare i propri dati cardiaci allo smartphone e se necessario al cardiologo. Stiamo parlando de nuovo elettrocardiografo inventato dal Politecnico di Torino, più precisamente uscito dal laboratorio di Neuronica.

A grandi linee è come indossare un orologio, che ha però le stesse funzioni dei grossi apparecchi medici e in più il vantaggio di poter monitorare in tempo reale l’andamento fisiologico dei pazienti e quindi mettere in luce aritmie o altro. Il prezzo ad orologio è stato stimato tra i cento  e i centocinquanta euro.

Della stessa famiglia ne è stata inventata un’altra tipologia, Piec (Pill Ecg), questa volta senza cinturino e tascabile che basterà avvicinare alla gamba per poter rilevare i valori elettrocardiaci. Chiaramente la versione da polso come quella tascabile sono in fase ancora sperimentale e verranno testate in diverse ASL di Torino.

Per i curiosi c’è la possibilità di provare le strumentazioni il 15 maggio nello stand del Politecnico di Torino durante il Salone del Libro (padiglione 5)

@Damiano Grilli

Commenti

Correlato:  Fornaca e Molinette, eccellenza dell'eccellenza

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here