Home Cronaca di Torino Linea 2 della metropolitana: oggi la scade il bando

Linea 2 della metropolitana: oggi la scade il bando

8
SHARE
Tempo di lettura: 1 minuto

Alea iacta est.

Siamo finalmente giunti a una data importante – forse perché l’unica sicura, al momento – all’interno della vasta nebulosa in cui è avvolta la realizzazione della Linea 2 della metropolitana di Torino

Pubblicato lo scorso 9 marzo, il bando di gara relativo all’assegnazione della progettazione scade oggi: spetta ora a una commissione di esperti individuare il vincitore, che si aggiudicherà l’oneroso incarico del valore di circa 7 milioni di euro.

La partecipazione era aperta a società nazionali e internazionali; tra i principali requisiti richiesti alle proposte da presentare, l’analisi della sostenibilità economico, finanziaria e sociale, e la definizione delle modalità di procurement e finanziamento dell’opera, per un tracciato di quasi 21 chilometri (oltre 14 a Torino, 6 a Orbassano), con 25 stazioni funzionanti 24 ore su 24.

L’impianto, totalmente automatico, come per la Linea 1, sarà strutturato in tre lotti, il primo dalla Stazione Rebaudengo a corso Vittorio Emanuele II, il secondo da corso Re Umberto al Cimitero Parco, il terzo, infine, sfociante nel Comune di Orbassano.

Secondo le più recenti stime, i lavori dovrebbero partire a metà del 2017. «Facciamo partire una delle grandi opere che segnerà un nuovo ciclo di trasformazione della città», ha più volte sottolineato il sindaco Fassino.

Risale a poche settimane fa, tra l’altro, la visita del ministro Delrio al cantiere del passante ferroviario, occasione in cui aveva dichiarato: «La vostra linea 2 della metro è tra le priorità italiane, per cascine Vica sono fiducioso di sbloccare la burocrazia in poche settimane», alludendo anche al prolungamento in atto della Linea 1.

Correlato:  Torino 2014, città di congressi

Si dovrà quindi ancora far trascorrere un anno prima della compiuta progettazione: per ora, non ci resta che attendere di conoscere il volto dei futuri genitori della nostra tanto sospirata Linea 2 della metropolitana.

 

Manuela Marascio

 

 



Commenti

SHARE