21 aprile 1846: a Torino è condannato a morte Colombano Piano, assassino del cognato per motivi di interesse

21 aprile 1846: a Torino è condannato a morte Colombano Piano, assassino del cognato per motivi di interesse

Il 21 aprile 1846, il Senato (futura Corte d’Appello) di Torino, sotto la presidenza del conte e commendatore Leonzio Massa-Saluzzo, condanna a morte Colombano Piano, del vivente Giuseppe, contadino di 32 anni, nato a Monasterolo Casotto (Cuneo). Piano è accusato di barbaro, proditorio e premeditato assassinio del soldato disertore Giovanni Antonio Berretta, di Lisio, suo…