Finalmente una via in ricordo di Andrea Fortunato, 23enne terzino della Juventus

Finalmente una via in ricordo di Andrea Fortunato, 23enne terzino della Juventus

3
SHARE
andrea fortunato
andrea fortunato

Speriamo che in paradiso ci sia una squadra di calcio… speriamo che in paradiso ci sia una squadra di calcio, così che tu possa continuare a essere felice correndo dietro a un pallone. Onore a te, fratello Andrea Fortunato“.

Quelle che avete appena letto sono le parole che nel ’95 Gianluca Vialli dedicò alla prematura scomparsa di uno dei più promettenti terzini che hanno indossato la maglia della Juventus.

Oggi, a distanza di diciott’anni, una parte di onore ad Andrea Fotunato viene riconosciuta, tant’è che la Commissione Toponomastica ha deciso che una via di Torino prenderà il suo nome, in suo ricordo.

Andrea Fortunato [fonte tuttojuve.com]

Andrea Fortunato [fonte tuttojuve.com]

 

Il giovane calciatore  non ha militato solo tra le fila bianconere, ha indossato la maglia di Como, Genoa e Pisa, e la più importante fra tutte, quella azzurra giocando per la nazionale italiana nel ’93 alle qualificazioni contro l’Estonia; partita vinta dall’Italia per tre a zero.

La notizia termina qui, ma non finisce il ricordo che porta con se il giovane salernitano nel cuore di molti. Trovo quindi doveroso riproporre le parole che disse il 23enne durante la sua ultima intervista:

La leucemia mi ha insegnato a non fare progetti a lunga scadenza e neppure a media; non per paura, ma per realismo. La prima volta che programmai il ritorno a Torino, mi alzai la mattina con la febbre; nulla di grave, per fortuna, ma ci rimasi male. Vivere alla giornata non è una sconfitta, semmai un modo per apprezzare davvero la vita in ogni attimo, in ogni sfumatura. È quello che farò“.

@Damiano Grilli

 

Correlato:  Numerazione delle vie di Torino, dalle origini a oggi

LEAVE A REPLY