Home Urbanistica Un anno fa l’inaugurazione del grattacielo San Paolo

Un anno fa l’inaugurazione del grattacielo San Paolo

192
SHARE
palazzo intesa san paolo, torino
palazzo intesa san paolo, torino

Da 2 anni a questa parte Torino ha un nuovo punto di vista, esattamente dal 10 aprile 2015, giorno d’inaugurazione del grattacielo Intesa San Paolo.

Mettendo da parte le polemiche che sono state levate dall’inizio della sua costruzione, il grattacielo ha cambiato Torino non solo nel suo skyline, quindi agli occhi abituati dei torinesi, bensì anche agli occhi del mondo, facendo schizzare Torino nello scenario mondiale in quanto città all’avanguardia tecnologica ed ecosostenibile.

 

Palazzo Intesa San Paolo, vista serale, Torino

Il palazzo di Renzo Piano dal 2015 ha contato più di tredicimila visite da parte di associazioni e privati proprio per la sua nuova vista sulla città, ma non solo. Al suo interno il visitatore può assistere ad un concentrato di tecnologia come in pochi altri posti. Giusto per dare qualche idea possiamo parlare dell’auditorium sospeso o della serra bioclimatica.

Sono proprio i motivi sopra elencati, e molti altri, quelli che hanno fatto consegnare al palazzo Intesa San Paolo il Leed Platinum, assegnato dall’organo internazionale Green Boulding Council, in quanto grattacielo più ecologico d’Europa. Si sfrutta l’energia solare, l’acqua piovana, l’acqua di falda. Tutto questo per un costo totale di circa un miliardo e mezzo di euro nei quali è compreso il rifacimento del giardino Grosa ai piedi dell’edificio.

Insomma, la solita diatriba essere o apparire? Non sarà forse esteticamente bello per alcuni, ma sicuramente è efficiente per tutti.

@Damiano Grilli

Commenti

Correlato:  Intesa SanPaolo: il grattacielo 7 mesi dopo

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here