Home Eventi Dal 4 al 30 aprile, il consorzio Formaggi Svizzeri offre un itinerario...

Dal 4 al 30 aprile, il consorzio Formaggi Svizzeri offre un itinerario gustoso sul tram

1
SHARE
Torino Dal 4 al 30 aprile, il consorzio Formaggi Svizzeri offre un itinerario gustoso sul tram
Torino Dal 4 al 30 aprile, il consorzio Formaggi Svizzeri offre un itinerario gustoso sul tram

Dal 4 al 30 aprile prendere il tram non sarà solamente una necessità per muoversi attraverso il nostro trafficato capoluogo. Il consorzio Formaggi Svizzeri, dopo il grande successo ottenuto l’anno scorso all’Expo, è pronto a salire a bordo del Tram del Gusto ed offrire sfiziosi itinerari all’insegna della tradizione elvetica in tale ambito culinario.

L’ormai noto tram dall’inconfondibile colore rosso e bianco attraverserà le principali vie del centro regalando ai suoi avventori una vasta gamma di gustose proposte. Queste svarieranno dalla semplice degustazione, alla pausa pranzo veloce così cara a noi indaffarati torinesi, fino alla cena stellata passando per un aperitivo pomeridiano.

A fare da cornice ai profumi della varietà di prodotti enogastronomici tipici dei monti svizzeri un, se possibile, ancora più vasto programma di appuntamenti. Saranno presenti tra i più importanti e noti personaggi ed esperti di cucina della scena torinese. Chef rinomati e food blogger che, biglietto alla mano, accompagneranno i visitatori in un’esperienza di gusto unica, consigliandoli su come allettare le loro papille gustative attraverso ricette ricercate e di classe.

Torino Dal 4 al 30 aprile, il consorzio Formaggi Svizzeri offre un itinerario gustoso sul tram

Dal lunedì al venerdì, alle 12.30 Marco Cive, Chef Ambassador ufficiale di Formaggi Svizzeri accompagnerà gli amanti dei latticini nelle loro degustazioni stuzzicandoli con alcune curiosità. Posso solamente svelare che verrà rivelato il secondo più grande mistero al mondo, ovviamente dopo le donne, e cioè: perché l’Emmentaler ha i buchi??

Il lunedì Laura Severi e Matilde Sclopis, signore del buon gusto ed esperte di eleganza dell’upper class torinese faranno gli onori di casa tenendo lezioni su come imbandire la tavola perfetta per ben figurare di fronte ai propri commensali.

Non mancheranno le conferenze, incentrate naturalmente sul mondo dei formaggi, in compagnia del giornalista e scrittore Luca Iaccarino e dell’esperto di slow food Eric Vassallo. Da non sottovalutare neanche l’offerta del fine settimana che partirà il giovedì con tanto di party a bordo, aperitivi a base di prosecco ed autorità in campo culinario pronti a dispensare consigli e piccoli segreti per affinare le nostre abilità tra i fornelli. Il venerdì sarà all’insegna dell’alta cucina con i consigli di Luca Barbieri, chef specialista della cucina senza glutine che ci illuminerà con le sue ricette per realizzare i più importanti piatti tipici della cucina piemontese ed italiana.

Correlato:  A Torino lo spettacolo che unisce breakdance e musica classica

Saranno infine dedicati alle famiglie i sabati e le domeniche i cui pomeriggi vedranno animatori intrattenersi con i più piccoli fino all’ora dell’immancabile merenda che, nel rispetto dello scopo che la manifestazione si propone, sarà a base di snack gustosi e genuini.

Per i più grandi saranno invece ancora una volta i grandi chef stellati piemontesi a fare la parte del leone. Ricette prelibate e sfarzose delizieranno i palati dei “viaggiatori” culminando nel tradizionale pranzo della domenica, preparato in diretta mescolando i sapori della cucina locale ad un immancabile tocco di Svizzera nel piatto.

 

Paolo Spano

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here