Home Innovazione Tim, un nuovo centro di ricerca con Huawei, a Torino

Tim, un nuovo centro di ricerca con Huawei, a Torino

12
SHARE
Tim, un nuovo centro di ricerca con Huawei, a Torino
Tim, un nuovo centro di ricerca con Huawei, a Torino

Torino è una città che si sta sempre di più aprendo al digitale e alle nuove tecnologie. Va in questo senso il nuovo Open Lab che Tim, in collaborazione col colosso cinese Huawei, realizzerà nel capoluogo piemontese.

Il progetto riguarda l’innovazione e la ricerca nel mondo NB-IoT, ovvero “l’internet delle cose”. Con questo appellativo ci si riferisce a tecnologie, che solitamente si basano sull’utilizzo dello spettro di frequenze LTE, che consentono di ottimizzare la copertura di ambienti chiusi dei dispositivi IoT favorendo la diffusione di soluzioni a basso costo.

 

La tecnologia NB-IoT può essere infatti adottata in molteplici campi: nell’ambito del sistema delle rilevazione dei contatori energetici, nella logistica, nell’agricoltura smart, oltre che nella sicurezza, finanza, trasporti e nell’automazione industriale.

Insomma, la tecnologie e le comunicazioni fanno passi da gigante e sempre più spesso le grandi imprese scelgono Torino come luogo ideale per la diffusione, successiva, nel nostro paese. Tim e Huawei fanno sul serio, la speranza di noi cittadini è che i benefici di questo progetto abbiano un impatto positivo in ambito economico e sociale.

 

Luca Margaglione

(SEGUITECI SU FACEBOOK!)

 

Commenti

Correlato:  Un'auto ibrida per la Città Metropolitana

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here