Home Eventi A settembre Salone del Gusto e Terra Madre all’insegna dell’apertura culturale

A settembre Salone del Gusto e Terra Madre all’insegna dell’apertura culturale

1
SHARE

Carlo Petrini, fondatore di Slow Food, ha presentato recentemente la prossima edizione del Salone del Gusto congiunto a Terra Madre: non più all’interno dei padiglioni del Lingotto, ma nella sede originaria dell’Esposizione Universale del 1911, il Parco del Valentino, dal 22 al 26 settembre 2016. Trapela un grande ottimismo dalle parole di Petrini, fiducioso nella positività dei cambiamenti:

«È una manifestazione amata dai torinesi e dai piemontesi: dopo vent’anni di Salone del Gusto e sette di Terra Madre, in cui abbiamo lavorato e siamo cresciuti, cambiamo formula: è stato un atto di audacia, molti ci hanno espresso preoccupazioni, altri parole di polemiche. Io dico che il cambiamento fa bene anche alla salute».

A settembre Salone del Gusto e Terra Madre: Petrini invita all'accoglienza e all'apertura

 

Le due rassegne si fonderanno all’insegna dell’accoglienza delle diverse culture provenienti da tutto il mondo, per dare l’esempio, ora più che mai, di un interscambio felice tra i popoli. «Accogliamo i rappresentanti che giungeranno da ogni angolo del mondo. Condividiamo cibo, emozioni, esperienze, amicizie», questo l’appello lanciato da Petrini.

La prossima edizione di Terra Madre trarrà ispirazione dall’enciclica del Papa Laudato sii, importante perché tratta il tema dell’agricoltura integrata: «Non si può voler bene alla Terra solo per motivi ambientali, bisogna considerare anche gli aspetti sociali e umani, per un’economia che deve cambiare», ha commentato Petrini.

Un’edizione davvero improntata all’apertura e alla condivisione: quest’anno si richiederà nuovamente un aiuto ai cittadini per ospitare i duemila delegati provenienti da 140 Paesi. Chi fosse interessato, può scrivere una mail a ospitalitainfamiglia@comune.torino.it (se a Torino) oppure ospitalita@slowfood.it (se fuori Torino).

 

 

Manuela Marascio

 

 

Commenti

Correlato:  "Pandan", un negozio unico a Torino

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here