Un centro polifunzionale è il futuro di Cascina Fossata

Un centro polifunzionale è il futuro di Cascina Fossata

26
SHARE

Lo sapevate? L’ultimo edificio “storico”, l’ultima corte chiusa in città è il complesso della Cascina Fossata. Una struttura creata addirittura nel 1500, che ora potrebbe ospitare un nuovissimo centro polifunzionale.

Intanto, la settimana scorsa, i consiglieri della Commissione Cultura del Comune hanno effettuato un sopralluogo, che fa parte di un più ampio censimento, dedicato alle cascine ancora esistenti in città.

Un centro polifunzionale è il futuro di Cascina Fossata

Obiettivo di questo progetto è dare vita a un vero percorso di cascine in città, realizzare un’esposizione con cartografie, schizzi di edifici, documenti inediti.

Ma non solo: più di dieci anni fa le società Sharing e Polaris Investment Italia hanno vinto un bando presentando un progetto di riqualificazione, per un intervento di ben 14 milioni di euro, attualmente in fase embrionale. Tradotto: dopo il crollo di una tettoia, si sta procedendo alla rimozione dell’amianto.

Un centro polifunzionale è il futuro di Cascina Fossata

Cosa prevede il progetto?

La realizzazione di un’opera da 13 mila metri quadrati, che permetta di recuperare non solo gli elementi di pregio segnalati dalla Soprintendenza ma anche la nascita di un centro polifunzionale per il quartiere (al suo interno, una residenza collettiva temporanea, un centro di ospitalità, un ristorante, un’area dedicata alle attività e ai laboratori artigianali e aree verdi)

A primavera inizieranno i lavori veri e propri.

Andrea Besenzoni

(Seguici su Facebook)

Correlato:  Ecco le undici zone di Torino Metropolitana

LEAVE A REPLY