Home Innovazione La bici con le ruote senza raggi diventa realtà

La bici con le ruote senza raggi diventa realtà

1
SHARE

Finalmente, dopo più di sei mesi da quando avevamo parlato dell’invenzione tutta torinese della ruota senza raggi firmata dall’Ingegner Gianluca Sada, questo sogno così avveniristico è realtà.

La domanda che ci siamo posti senz’altro è stata: ma come può una bici funzionare senza i raggi? “Semplicemente” perché questi ultimi sono sostituiti da piccole ruote in miniatura che intorno alle ruote stesse esercitano le stesse funzioni svolte dai raggi.

La piccola ma grande Sada Bike sta per rivoluzionare il mercato delle due ruote, nonché la concezione tradizionale di trasporto sostenibile. L’innovativa bicicletta infatti sarà in grado di essere trasportata comodamente, grazie alle sue ruote e al telaio ultra flessibile che faranno sì che possa piegarsi ed essere “chiusa” diventando una sorta di comoda borsa.

La spiegazione dettagliata del progetto del giovane ingegnere nostrano si può trovare sul suo sito appositamente creato, dove sono elencate tutte le curiosità e le modalità di funzionamento di questo mezzo ecologico e smart.

La produzione di una Sada Bike ora come ora è costata circa 4.000€ al suo inventore e ciò ci fa ben capire che la produzione su larga scala è ancora una realtà lontana; tuttavia non possiamo non augurarci che in una Torino sempre più smart e attenta alla genialità giovanile si possa presto trovare un produttore che aiuti l’idea della Sada Bike a diventare una realtà comune nella vita di tutti i giorni di molti cittadini.

Francesca Palumbo

Commenti

Correlato:  Torino è sempre più Smart City!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here