Home Cronaca di Torino Le aperture dei musei nel periodo di festa

Le aperture dei musei nel periodo di festa

0
SHARE

In una Torino immersa nelle festività, in cui il Natale è stato festeggiato “con i fiocchi” e si aspetta con trepidazione l’anno nuovo, anche i musei e i principali centri di cultura hanno organizzato i propri orari di apertura per non lasciare scoperta la città.

Le mostre principali della GAM, di Palazzo Madama, del MAO e del Borgo Medievale osserveranno is seguenti orari e giorni di apertura durante il rimanente delle festività.

La GAM, con le sue mostre “Monet dalle collezioni del Musée d’Orsay” e “Il Mercante di Nuvole. Studio65: cinquant’anni anni di futuro” sarà a aperta al pubblico la mattina del 31 dicembre (dalle  10.00 alle 14.00) e il pomeriggio del 1 gennaio (dalle 14.00 alle 19.30), mentre il 6 gennaio sarà a disposizione del pubblico dalle 10.00 alle 19.30.

A Palazzo Madama, ci saranno invece le mostre “Jusepe de Ribera e la pittura a Napoli”, “Madama Cucchi. Un’installazione di Enzo Cucchi per la veranda juvarriana”, “Gio Ponti e la Richard-Ginori. L’eleganza della modernità” e “Forbici da uva del XX secolo da una collezione privata”, ognuna disponibile il 31 dicembre dalle 10.00 alle 14.00, il 1 gennaio dalle 14.00 alle 18.00 e il 6 gennaio dalle 10.00 alle 18.00.

Per quanto concerne il Borgo Medievale con “Carissimo Pinocchio. Le illustrazioni di Attilio Mussino” e “Il presepe di Emanuele Luzzati” saranno aperti al pubblico il 31 dicembre dalle 9.00 alle 14.00, il 1 gennaio dalle 14.00 alle 19.00 e il 6 gennaio dalle 9.00 alle 19.00; la Rocca sarà invece accessibile, nei suddetti giorni, rispettivamente dalle 10.00 alle 14.00, dalle 14.00 alle 18.00 e dalle 10.00 alle 18.00.

Le attività della cultura che non si sono fermate durante il Natale, continueranno a farci compagnia anche alla chiusura dell’anno e all’apertura del 2016, per permettere a Torino di iniziare il nuovo anno con il piede giusto e con la cultura.

Correlato:  I Sommelier a Torino nei Palazzi dei Savoia

Francesca Palumbo

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here