Home Articoli HP Il successo mondiale della fotografia Sacra di San Michele

Il successo mondiale della fotografia Sacra di San Michele

28
SHARE
Il successo mondiale della fotografia Sacra di San Michele
Il successo mondiale della fotografia Sacra di San Michele

Si chiama “Wiki Loves Monuments” ed è il più grande concorso fotografico al mondo.

Nato nel 2010, su iniziativa di Wikimedia Olanda, ha avuto subito un successo strepitoso tanto che nel 2012 è addirittura entrato a far parte del Guinness dei Primati grazie ai suoi tantissimi partecipanti.

Wikimedia Italia ha come obiettivo quello di invitare tutti i cittadini appassionati a fotografare il patrimonio culturale italiano. Tutte le fotografie verranno rilasciate con licenza libera e saranno pubblicate su Wikimedia Commons, il grande database multimediale di Wikipedia.

Quest’anno c’è anche il Piemonte, e in particolare la Valsusa, sul podio di questa importante competizione. Si prende la terza piazza uno dei monumenti simbolo della nostra regione, la secolare abbazia della Sacra di San Michele scattata da Elio Pallard.

Il successo mondiale della fotografia Sacra di San Michele

L’immagine è molto suggestiva, guardandola si colgono aspetti sia reali che irreali, il fatto che l’abbazia sia innevata rende l’ambientazione al limite del fantasy, questa la motivazione che hanno dato gli esperti che hanno giudicato tutte le foto in concorso. È, insomma, una fotografie che emoziona.

Una fantastica istantanea che si prende il terzo gradino del podio alle spalle della foto di Alexis Courthoud del Gran Paradiso al tramonto, dal laghetto di Pian Borgno, al secondo posto, e di quella di Vanni Lazzari del Casone Serilla, ex stazione di pesca a capo dell’omonimo quartiere di valle, parte del museo delle valli di Comacchio che ha vinto l’edizione 2015.

 

Luca Margaglione

 

Commenti

Correlato:  Eventi culturali a giugno: Torino s'immerge nell'arte.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here