Home Cronaca di Torino Arriva Natale al Balon: antiquariato e magia per un regalo non convenzionale

Arriva Natale al Balon: antiquariato e magia per un regalo non convenzionale

2
SHARE

Dal 5 al 20 dicembre il Balon si vestirà a festa: l’associazione commercianti del mercato di Borgo Dora promuove ben sette giornate a tema natalizio, tra antiquariato, brocantage e molto altro. Le strade del quartiere saranno per l’occasione allestite con un’illuminazione frutto della collaborazione di tutti i commercianti e del supporto tecnico di Torino World Lights.

Si troveranno articoli di tutti i tipi, girovagando tra negozi e bancarelle: il modo migliore per ovviare allo “stress da regalo”, facendosi stuzzicare da idee curiose e diverse dal solito.

Un’area dedicata ai bambini è stata pensata in piazza ex Cabine, attorno all’albero addobbato: un pianoforte pronto ad allietare con la sua musica le domeniche di mercato e una grande cornice in cui i più piccoli potranno farsi scattare una foto ricordo dal fotografo Gabriele Astuto. Tutto questo farà da sfondo alla raccolta giochi destinata ai bambini più bisognosi.

Questo il programma della manifestazione:

Balon di Natale 06/12 08/12 20/12

Dalle 9 alle 19 mercatino tematico natalizio: tra negozi e banchi per le vie Borgo Dora, Lanino, Mameli eCanale Carpanini.

Balon del Sabato 05/12 12/12 19/12

Ogni sabato dalle 7 alle 17 il mercato delle pulci della Città di Torino dal 1857: tra negozi e banchi per levie Borgo Dora, Lanino, Mameli, Canale Carpanini.

Gran Balon 13/12

Dalle 7 alle 18 la seconda domenica del mese il mercato dell’antiquariato minore della Città di Torino dal1985 per le vie Borgo Dora, Lanino, Mameli, Cottolengo, San Simone, Canale Carpanini.

 

Molte le attività che animeranno il Balon in questo periodo.

In supporto all’iniziativa “Regalibri” della Circoscrizione 7, a partire da domenica 6  in Cortile Molasso, all’interno del civico 29 di via Borgo Dora, sarà presente un punto di raccolta di libri, a sostegno delle biblioteche delle scuole di ogni ordine e grado presenti sul territorio, in gravi difficoltà sotto il profilo della disponibilità di volumi.

Correlato:  Porta Susa: dove eravamo rimasti?

Durante le domeniche del Balon di Natale sarà riservata un’area alle attività creative con il “BalonLab”, progetto nato un anno fa, in affiancamento alla galleria a cielo aperto del “BalonArt”.

Infine, da non perdere, nell’ultima data della manifestazione, un’intera giornata di live performance organizzate dall’Associazione Euphrasie per il  Festival Edith Piaf.

 

Manuela Marascio

 

 

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here