Home Cinema A Torino il Sottodiciotto Film Festival si mette in gioco

A Torino il Sottodiciotto Film Festival si mette in gioco

1
SHARE

“Mi metto in gioco”  è il tema di Sottodiciotto Film Festival 2015, che celebra anche la chiusura dell’anno di Torino Capitale Europea dello Sport.

Gli appuntamenti e le proiezioni del Festival, che si svolge al Cinema Massimo, dal 4 all’11 dicembre, sono a ingresso libero. Tra inediti e anteprime cinematografiche verranno presentati al pubblico: Perfect Day, con Benicio Del Toro e Tim Robbins nelle vesti di cooperanti internazionali nei Balcani; Victoria, il nuovo film-fenomeno a piano sequenza unico ambientato nella Berlino più giovane e trasgressiva, Il labirinto del silenzio, il candidato tedesco agli Oscar diretto dal milanese Giulio Ricciarelli.

Jennifer Lopez_Dance Again_4
Storie di famiglie molto diverse: quelle ricostituite e allargate nel giapponese Our Little Sister, quelle spezzate senza rimedio nello statunitense Lila &Eve, con Jennifer Lopez e Viola Davis. In parallelo, la J-Lo non attrice, ma pop-star internazionale, è protagonista di Jennifer Lopez: Dance Again, il “rockumentary”, firmato HBO, presentato in anteprima italiana, che racconta il dietro le quinte sia del primo tour mondiale nel 2012 della cantante, sia della sua vita privata, tra figli piccoli e amori difficili.

Quest’anno il festival lascia “Carta Bianca” ad Andrea Bajani: un nuovo “segmento” che lo scrittore torinese ha voluto dedicare alle parole per la scuola e al tema dell’“imparare a imparare”,che sarà analizzato attraverso una terna di incontri (al Cinema Massimo, sempre alle 18.30), con Marco Ponti, Giorgio Li Calzi, Ambra Senatore e Mario Brunello.

Per i più piccoli, i programmi speciali che festeggiano gli eroi e le eroine di ieri e di oggi: Geronimo Stilton, nato sulla carta quindici anni fa, e l’Ape Maia, che compie 40 anni, entrambi anche in versione live al Festival, e poi Masha, Orso e Shirley Temple, indimenticabile tap dancer celebrata nell’80° anniversario del suo film più famoso, Riccioli d’oro.  Sottodiciotto, oltre a riproporre il film di Irving Cummings, ripercorre la carriera della piccola attrice con un montaggio antologico realizzato ad hoc di spezzoni tratti da varie pellicole in cui la bimba-prodigio di Hollywood compare, soprattutto, in veste di ballerina di tip tap, accompagnando il programma con una serie di iniziative (laboratori e performance dal vivo) realizzate in collaborazione con il concomitante Turin Tap Festival, un’iniziativa della torinese Accademia Carma, con sede in via Giannone 10.

Correlato:  Cinema2Day: questa sere a Torino si va al cinema con solo 2 euro

Shirley Temple

Come tradizione, inoltre, Sottodiciotto presenta una selezione di cortometraggi in arrivo dall’ultima edizione del Festival di Clermont-Ferrand – manifestazione di riferimento a livello mondiale per il cortometraggio –, quest’anno racchiusa in un programma di animazione specificamente destinato al pubblico a partire dai 5 anni.

L’apertura del Festival, venerdì 4 dicembre, è dedicata alla formazione e a INDIRE, l’Istituto Nazionale di Didattica, Innovazione e Ricerca Educativa che festeggia a Sottodiciotto i 90 anni di attività, con la proiezione del nuovo film di Gianni Amelio Registro di classe – Libro primo 1900-1960.

Roberto Mazzone

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here