Home Cronaca di Torino Madonna: grazie al concerto gli alberghi si riempiono

Madonna: grazie al concerto gli alberghi si riempiono

12
SHARE

Lo aveva annunciato subito, sabato, che non avrebbe annullato le sue date.

Parliamo di Madonna, vista in Svezia dedicare in lacrime “Like a Prayer” alle vittime degli attentati parigini, ancora più vicine al mondo che Madonna e tutti i musicisti rappresentano, dato il teatro e il momento della strage peggiore nella capitale francese: un concerto, appunto.

19, 21 e 22 novembre: queste le date che blinderanno (è il caso di dirlo) Torino e in particolare l’area dello Stadio Olimpico e del Pala Alpitour, teatro del triplice evento.

Niente paura: Madonna c'è! (E il turismo pure)

Misure di sicurezza straordinarie, quindi, arrivo modificato a quanto pare rispetto a quello che era previsto, hotel in centro e uscite ridotte al lumicino, per l’artista americana.

Lo staff ha prenotato 40 camere all’hotel Golden Palace di via dell’Arcivescovado, La signora Ciccone probabilmente risiederà al Principi di Piemonte, insieme al figlio, “avvistato” ieri in via Roma.

Attenzione: ci saranno cani antiesplosivo e una verifica dell’identità di ogni spettatore, il che, esattamente come accadrà sabato sera in occasione di Juventus-Milan, allungherà inevitabilmente le tempistiche.

Niente paura: Madonna c'è! (E il turismo pure)

Ma di buono ci sarà l’enorme impatto turistico: “La star ha fatto il botto – spiega la presidente piemontese di Ascom Maria Luisa Coppa – Una percentuale altissima, il 50%, dei partecipanti al concerto arriveranno da fuori il Piemonte: ciò avrà una ripercussione positiva su hotel, ristoranti, musei, negozi. Sarà un bellissimo fine settimana, in un periodo in cui i consumi non sono ancora brillanti”.

Andra Besenzoni

(Seguici su Facebook)

Commenti

Correlato:  Legambiente e Touring Club Italiano promuovono le località piemontesi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here