Home Urbanistica Manutenzioni straordinarie: un lavoro da oltre 3 milioni!

Manutenzioni straordinarie: un lavoro da oltre 3 milioni!

SHARE
Tempo di lettura: 2 minuti

Il Comune, due scuole, tre edifici residenziali, paro Ruffini e altri impianti sportivi.

Sono loro i destinatari di un imponente piano di manutenzioni, che la Giunta ha da poco approvato, e che prevedono una spesa per il Comune di Torino di 3 milioni e 600 mila euro.

Per la precisione, ecco le opere, secondo quanto lo stesso Palazzo comunica:

Manutenzioni straordinarie: un lavoro da oltre 3 milioni!

 

in piazza Palazzo di Città si lavorerà sulle facciate, con verifiche e ripristini degli intonaci e la sostituzione o manutenzione straordinaria di numerosi serramenti interventi di adeguamento alla normativa antincendio, dopodichè saranno rimossi parte dei controsoffitti del quarto piano, verranno verificati cancelli e passerelle. Solo a Palazzo si spenderà mezzo milione di euro, finanziato con un mutuo;

Negli stabili di corso Ferrara 50, via Capua 7 e Nicola Fabrizi 55 angolo corso Lecce 64, di proprietà della Città di Torino e destinati a residenza, stessa entità di spesa per messa a norma a livello energetico;

Al PalaRuffini si procederà a impermeabilizzare parte della copertura. 600 mila euro il costo, anche in questo caso un mutuo.

Manutenzioni straordinarie: un lavoro da oltre 3 milioni!

E poi altri 300 mila euro saranno investiti per i complessi sportivi “Parri” di via Tiziano 39, la piscina “Colletta” di via Regazzoni 5/7 e “Palazzo del Nuoto” di via Filadelfia 89 (interventi antincendio), nelle palestre presso la Cupola De Panis di strada Altessano 52/3 e presso la scuola Gadda in via Val della Torre 138 e della palestra Cecchi di via Antonio Cecchi 14 (adeguamento delle barriere architettoniche).

Correlato:  Ztl, a Torino i commercianti chiedono il referendum

Invece nell’edificio scolastico di via Madama Cristina 102, nella circoscrizione 8, si spenderanno 900mila euro finanziati dal contributo della Regione Piemonte e  facendo ricordo agli oneri di urbanizzazione per sistemazione della struttura e infine, sempre da contributo regionale, saranno stanziati 500 mila euro per la ristrutturazione della scuola statale Costantino Nigra di via Bianzè 7.

Redazione M24

(Seguici su Facebook!)



Commenti

SHARE