Home Ambiente Torino, terzo posto in Italia per l’ inquinamento acustico

Torino, terzo posto in Italia per l’ inquinamento acustico

4
SHARE
Torino, terzo posto in Italia per livello di rumore.. o forse no?

Altro record per Torino che finisce con Milano terza sul podio dopo Napoli e Roma, rispettivamente prima e seconda, per il livello di inquinamento acustico.

Si chiama Coping with noise lo studio condotto su undici paesi da GfK Eurisko in collaborazione con Amplifon che ha piazzato l’Italia seconda, dopo gli USA, sullo scenario internazionale per il livello di rumore che i cittadini sono costretti a sopportare. Le prime fonti di rumore sono la strada, la suoneria dei telefonini, le tv ad alto volume ma anche le sirene o ancora peggio, secondo i dati raccolti, bambini ed i vicini di casa troppo chiassosi.

L’indice ENPI di riferimento, che tocca soglie medio-alte (28%), indica la quantità di popolazione esposta ad un livello acustico oltre il limite di sopportazione. Troviamo quindi gli Stati Uniti primi (16%) e l’Italia seconda (10%) con a ruota Francia, Gran Bretagna e Portogallo (7%) e a fondo classifica Germania (2%). Prendendo invece in particolare le città salta subito all’occhio New York prima (36%) seguita da Los Angeles (24%), Napoli (15%), Parigi (10%), Roma (9%) e altre metropoli europee come Londra, Bruxelles, Porto, Torino e Milano (8%).

 

Torino, terzo posto in Italia per livello di rumore.. o forse no?

Per dovere di cronaca bisogna fare ancora un appunto: lo studio si basa sui dati raccolti in undici paesi, per la precisione su un campione di 8.800 persone.

Facendo un semplice calcolo risultano intervistate circa 800 persone per nazione che nel caso italiano, prendendo in considerazione le sole prime quattro classificate si traduce in una media di duecento persone intervistate tra Roma, Milano, Torino e Napoli; un po’ poco vista la quantità di abitanti delle città coinvolte che variano dal milione scarso di Torino ai quasi tre milioni di Roma.

Insomma, teniamoci il record ma con le dovute precauzioni, ad esempio guardando a qualche altra città come Istanbul, San Paolo o Mumbay ed aspettando nuovi dati in merito.

@Damiano Grilli

Commenti

Correlato:  Circoscrizione 4, al Parco della Tesoriera saranno abbattuti sette alberi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here