Home Urbanistica Mondo Juve: nel 2016 sarà realtà

Mondo Juve: nel 2016 sarà realtà

446
SHARE
Mondo Juve: nel 2016 sarà realtà
Mondo Juve: nel 2016 sarà realtà

Negli anni ’90 la Juventus svolgeva le proprie sedute settimanali  “al Comunale” e i ragazzini estasiati potevano assistere, per 3000 Lire, all’ allenamento dei propri campioni che, una volta terminata la seduta, sgattaiolavano con le loro fuoriserie per i controviali di Corso Agnelli con alle calcagna i propri fans alla disperata ricerca di un autografo (i selfie non erano nemmeno pensabili, a malapena esisteva il cellulare).

Nel 2004, complice il rifacimento del Comunale per le Olimpiadi invernali, la società bianconera decise di spostare la propria area d’ allenamento a Vinovo costruendo un nuovo e tecnologico polo sportivo.

Il centro apre i battenti nel 2006 e le prime impressioni non furono positive dato che mister Fabio Capello imputava all’ umidità dei campi la numerosa serie di infortuni patiti dalla squadra.

Mondo Juve: nel 2016 sarà realtà

Ma il progetto di consolidamento e avvicinamento alle altre big di Europa non finisce qui e nel 2011 riapre il “Delle Alpi”, ora “Juventus Stadium”, altro tassello importante per la crescita della società.

A questi progetti ne sono affiancati altri: la riqualifica della “Cantinassa” dove si realizzerà la nuova sede, e la costruzione di “Mondo Juve”; una cittadella dedicata al mondo bianconero nei pressi del centro sportivo di Vinovo.

Nel 2012 partono i cantieri (sul territorio del comune di Nichelino  ma adiacenti al centro sportivo), e sembrano ben avviati, data di consegna prevista: 2014.

Mondo Juve: nel 2016 sarà realtà

Ma i lavori subiscono degli intoppi e gli operai si fermano, facendo slittare la data di apertura del nuovo centro commerciale che, tra l’altro, dovrebbe creare circa un migliaio di posti di lavoro.

Di questi giorni la buona notizia secondo cui in cantiere sarebbero ripresi i lavori di costruzione e che, se tutto filasse liscio, il nuovo Mondo Juve sarà realtà tra un anno esatto.

Correlato:  Ztl, Torino si prepara ad adottare le nuove misure: da Palazzo Civico le prime indicazioni

Un ritardo considerevole se pensiamo che la data iniziale era fissata a due anni fa ma molto importante dato che le due galleria commerciali e il nuovo ipermercato dovrebbero dare una spinta sostanziale all’ economia della zona.

Work in progress, dunque, per l’ universo Juventus che si avvicina sempre più ad essere una vera grande d’ Europa.

 

Alessandro Rigitano

 

Seguici su Facebook

 

 

 

 

 

 

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here