Home Cronaca di Torino 1902/1907: quando il balon incoronava la sua Regina

1902/1907: quando il balon incoronava la sua Regina

802
SHARE
regina del mercato
regina del mercato

Il carnevale a Torino è sempre stato sentito molto dai nostri concittadini, e ne è testimonianza le grandi manifestazioni che si tenevano per l’ evento in Piazza Vittorio Veneto fino a qualche decina di anni fa, ma questo tipo di manifestazioni non si limitavano solamente a quel periodo dell’ anno.

Tra il 1902 e il 1907, infatti, avveniva tra i mesi di Agosto e Settembre una manifestazione simile tra i banchi del più famoso mercato cittadino:il Balon, con tanto di sfilata e di elezione… della propria Regina!

I documenti si perdono nei ricordi più nascosti, ma possiamo affermare che la Regina torinese non era l’ unica in quanto si possono notare, in alcune foto dell’ epoca, la signorina piemontese affiancata dalle pari grado parigina e milanese.

regina del mercato

Per accedere alla selezione per diventare Regina del mercato bisognava essere figlie di commercianti operanti nel rione, avere età compresa tra i 18 e i 30 anni e vivere nel quartiere stesso o al massimo in Borgo Dora.

La manifestazione incoronava la reginetta e si concludeva con la sfilata di carri allegorici nel centro cittadino: carovana che interrompeva, proprio come accade oggi, le linee dei servizi pubblici.

Il motivo per cui questa bella usanza si sia persa nell’ arco degli anni non è stata appurato ma probabilmente sarà confluita in quelle carnevalesche che, di fatto, sono molto simili a quelle che avvenivano in questo periodo dell’ anno al Balon.

regina del mercato

Le Regine, fino a quando sono state elette, godevano anche di un discreto successo dato che potevano sfregiarsi di alcune damigelle d’ onore, poemi in lingua dialettale appositamente creati per la vincitrice e addirittura, come accadde alla prima vincitrice Margherita Rosso, di serate speciali presso l’ allora teatro Vittorio Emanuele (Auditorium Rai) con artisti del calibro del tenore Francesco Tamagno.

Correlato:  Elena Matilde, la leggenda nera di palazzo Barolo

Una simpatica usanza che forse è venuta meno dopo la massiccia immigrazione in quella zona della città che ha cambiato i costumi e le usanze che si tenevano in Borgo Dora; non lo possiamo sapere, ma di sicuro sappiamo che Torino ha avuto le proprie miss, uniche e belle come solo la “Reginetta del Regno Palatino” poteva essere!

 

Alessandro Rigitano

 

Seguici su Facebook

 

 

 

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here