Home Cronaca di Torino Mercati rionali, chiuderà 1 su 4

Mercati rionali, chiuderà 1 su 4

29
SHARE
Mercati, al via la razionalizzazione
Mercati, al via la razionalizzazione

Torino, città di Mercati. E città di rivoluzione mercatale. Sotto la Mole sorge il mercato all’aperto più grande d’Europa, Porta Palazzo e adesso arriva anche la attesa razionalizzazione dei 42 mercati rionali.

Una decina di essi infatti cambieranno essenza, a partire  dal nome:  non più mercati ma «gruppi di posteggio». Che cosa vuole dire questo orrendo nome? Si intende aree di minima copertura commerciale, destinate a massimo sei bancarelle, due delle quali alimentari.

Mercati, al via la razionalizzazione

Insomma, mini mercati rionali che in questo modo non chiudono, creando problemi lavorativi a chi vende. E, per esempio nel caso di Via Forlì, non si assisterà più a un’area adibita a mercato e occupata da una o massimo due bancarelle.

Idem per corso Grosseto, dove i posti attualmente sono 60 e di ambulanti ce ne sono un decimo a stare larghi. niente sparizioni nè penalizzazioni, dunque, ma razionalizzazioni per salvaguardare la vendita ma restituire spazi di città agli abitanti.

Mercati, al via la razionalizzazione

Andiamo a vedere (fonte la Stampa) la graduatoria dei mercati di Torino. In fondo alla classifica Baltimora, Barcellona, Campanella, Di Nanni, Nizza, San Secondo, Casale, Guala, Nitti, Santa Giulia e Vallette. In vetta, come sempre, Racconigi e Porta Palazzo («Extra»); benissimo anche Brunelleschi, Foroni, Sebastopoli, Vittoria e Svizzera («Eccellenti») e poi ancora «Molto buoni» Benefica, Crocetta, Don Grioli, Madama Cristina, Palòestro, Porpora, Cincinnato, Mirafiori Nord, Spezia, Chieti, Casale e Bengasi.

Fra l’altro, il Comune si frega le mani: le aree mercatali da pulire saranno meno di prima e quindi anche il preventivo della pulizia stradale potrebbe calare.

Redazione M24

(Seguici su Facebook!)

Commenti

Correlato:  "A tutta coda": i nostri amici animali protagonisti al Lingotto dal 13 al 16 ottobre

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here