Home Spor-to Stavolta Verona è fatale: Toro ko col Chievo

Stavolta Verona è fatale: Toro ko col Chievo

0
SHARE
Stavolta Verona è fatale: Toro ko col Chievo
Stavolta Verona è fatale: Toro ko col Chievo

Incominciamo dalle buone notizie: a Verona, quest’anno, il Toro non giocherà più. Nel giro di un paio di settimane, al “Bentegodi”, i granata hanno strappato un pareggio contro il Verona dopo che, complici le assenze, avevano disputato 60’ capendoci poco, e hanno conosciuto la prima sconfitta stagionale per mano del Chievo, in una gara dove le consegne tattiche sono state rispettate in meglio, se paragonate al precedente, ma la reazione di nervi non c’è stata.

In un match forse più adatto a uno 0-0 è il bel lampo di Castro a cogliere in difficoltà la difesa granata e a valere i tre punti, suggellando come i clivensi siano stati capaci di arrivare alla conclusione con maggior pericolosità.

Gli ospiti, al contrario, quando hanno provato a far gioco, soprattutto sulle fasce con l’estro del sempre raddoppiato Bruno Peres e con la buona volontà di un Molinaro poco preciso nei traversoni, ma sempre presente, si sono ritrovati di fronte un muro gialloblù, senza avere la dinamite per farlo saltare.

Stavolta Verona è fatale: Toro ko col Chievo
Stavolta Verona è fatale: Toro ko col Chievo

Poi se la miccia è l’ancora una volta evanescente Martinez o se gli uomini in grado di dare qualità, per una volta non riescono a darla, è tutto più difficile.

In avvio si parlava di buone notizie. La seconda è che, fra tre giorni, il campionato darà subito al Toro l’occasione di riscattarsi in un impegno comunque delicato contro il Palermo: Quagliarella e compagni avranno subito l’occasione di dimostrare di essere più vicini alla squadra magnifica che ha battuto la Samp domenica scorsa, rispetto a quella poco più che diligente della serata veronese.

Niente drammi, piedi per terra, testa per aria e spazzare via gli eventuali pensieri negativi che aleggiano nella mente. Verona è alle spalle, Meggiorini che entra con l’argento vivo addosso (e ci sta) e tira fuori qualche atteggiamento poco carino nei confronti di Glik (e non ci sta) anche, la crescita e la continuità sono sempre lì davanti, a portata di mano.

Correlato:  Football Americano:i Giaguari Torino son tornati in campo

 

Francesco Bugnone

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here