Home Cronaca di Torino Ci siamo: domani al Ruffini “CiaoSù 2015”

Ci siamo: domani al Ruffini “CiaoSù 2015”

1
SHARE

Domenica, per tutto il giorno, il Ruffini si colora di rosa. Sarà un’altra giornata di basket e solidarietà al femminile l’edizione 2015 di “Ciao Sù“, voluto e organizzato dall’omonimo comitato, nato nel 2011 a 2 anni dalla prematura scomparsa della cestista torinese Susanna Nora.

Ci siamo: domani al Ruffini "CiaoSù 2015"

“Volevamo creare una manifestazione a cadenza annuale per promuovere il basket femminile e i valori di amicizia e solidarietà che sono alla base di questo sport di squadra – spiegano gli organizzatori – Negli anni, l’evento è cresciuto sempre di più, coinvolgendo non solo gli amici di Susanna, ma tutto il mondo della pallacanestro femminile piemontese che ha collaborato al fine di creare una vera e propria giornata dedicata al “basket in rosa”.”

Ogni anno l’evento si è svolto nel tempio della pallacanestro cittadina, il PalaRuffini, luogo che si lega indissolubilmente al ricordo di Susanna, architetto del Comune, in prima fila nella ristrutturazione del palazzetto, e ha visto la presenza di giocatrici d’ogni livello dal minibasket, fino alla serie A.

Ci siamo: domani al Ruffini "CiaoSù 2015"

Lo slogan della manifestazione e l’urlo che accompaga ogni inizio partita è: “1, 2, 3… Ciao Sù”, e sono proprio 3 gli obiettivi principali di questo Memorial: ricordare l’amica Susanna, promuovere la pallacanestro femminile torinese e devolvere quanto raccolto tramite offerte volontarie all’Associazione per la Prevenzione e Cura dei Tumori in Piemonte onlus.

Ci siamo: domani al Ruffini "CiaoSù 2015"

 

La manifestazione, presentata ieri in Comune, inizia alle 10, si sviluppa per tutto il giorno con gare giovanili e si conclude con il match della PMS Torino, che milita in A1, contro la Geas Milano.

Ingresso libero ma, come detto, si raccolgono offerte per la prevenzione dei tumori.

Redazione M24

(Seguici su Facebook)

Correlato:  La mia scoperta della Bartolomeo & C

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here