Home Cronaca di Torino Le figlie della Carità se ne vanno da via Fontanella (Borgo Vittoria)

Le figlie della Carità se ne vanno da via Fontanella (Borgo Vittoria)

42
SHARE

Le «suore di via Fontanella», altrimenti dette le figlie della Carità di San Vincenzo, se ne vanno.

Dopo la bellezza di 116 anni a Torino, sono rimaste solo in due. «Vengono a salutarci in tantissimi, ci chiedono di restare ancora», racconta a La Stampa la Superiora, Suor Dina, 77 anni. Attaccamento che supera l’affezione di una comunità per le «sue» monache. Il sentimento è così intenso che assomiglia all’affetto per un parente. «Per alcune famiglie siamo le mamme, le nonne e le bisnonne. Nel nostro asilo, per esempio, accogliamo anche le terze generazioni: i nipotini di quei nonni che una volta erano nostri alunni».

Le figlie della Carità se ne vanno.
Continua ancora la Superiora, spiegando che con il calo delle vocazioni le suore sono rimaste pochissime: da loro solo in due, solo 3 anni fa erano 9, poi sette sono state trasferite, e restano solo Suor Dina e Suor Gabriella.

Per decenni il loro asilo, oggi tristemente vuoto, è stato l’unico asilo dell’area di Via Fontanella, zona Murialdo.
Ma ci sono altre strutture nate e cresciute grazie a loro, che resteranno vive, come il centro d’ascolto, il Caf, il servizio mensa per i poveri, lo spazio per gli anziani.

E la loro casa? Diventerà una residenza per famiglie in difficoltà.

Redazione M24

(Seguici su Facebook!)

Commenti

Correlato:  Torino non investe più nel mattone

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here