Home Cronaca di Torino Juve, è un Museo dai grandi numeri

Juve, è un Museo dai grandi numeri

0
SHARE

Lo scorso novembre il Museo della Juventus aveva fatto registrare, nel mese di novembre, il traguardo dei 400 mila visitatori. E le visite si sono tutt’altro che fermate, rendendo la struttura bianconera una delle più visitate a Torino.

Si veleggia, se non è già stata superata, quota mezzo milione, in meno di 4 anni. E, potete stare certi, in un giorno di partita, quando allo Stadio ci sono migliaia di persone, le code sembrano quelle degli Uffizi.

Juve, è un Museo dai grandi numeri

Già, perchè per chi non lo sapesse il Museo è situato sul fianco dello Stadium, con ingresso adiacente a quello del centro commerciale Area12.

E cosa ci si trova? Tutto quello che un bianconero può desiderare: dalla sala dei Trofei, nella quale con una presentazione multimediale da brividi si rivive la storia dei trionfi della Juve, quasi toccando con mano le Coppe.

E poi cimeli, memorabilia, le divise di chi ha superato quota 300 presenze (l’ultimo è Marchisio), gli scarpini di Pirlo, il Pallone d’Oro, ologrammi di Lippi e Trapattoni, documenti di decenni fa.

E, ovviamente, la Panchina. Quella panchina, dove la leggenda vuole sia nata la società più vittoriosa d’Italia.La visita poi si conclude con un video di quelli che “caricano” i tifosi a molla. Non dimenticate, inoltre, le periodiche mostre ed eventi che la Juve organizza al  Museum.

Juve, è un Museo dai grandi numeri

Moltissimi dei visitatori optano per l’abbinamento museum+visita e tour allo Stadio, e come dar loro torto. In quel caso il ticket è unico, info qui .

E non dimenticate: oggi c’è l’UNESCO Cup, e anche se sarebbe giorno di chiusura il Museo è aperto!

(Clicca qui per seguirci anche su Facebook!)

Commenti

Correlato:  Saldi estivi, il primo luglio partono a Torino e in Piemonte

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here