Home Cronaca di Torino Gli astrofisici da tutto il mondo sono sotto la Mole!

Gli astrofisici da tutto il mondo sono sotto la Mole!

2
SHARE

E’ in corso a Torino un evento molto importante per gli scenziati, ma anche per gli appassionati di fisica.

E non di fisica in generale, ma di astrofisica. E non di astrofisica e basta, ma di astrofisica particellare. Insomma, fino a venerdì si parla di raggi cosmici, neutrini, gravità, materia, materia oscura. Termini che finora siete abituati a leggere sulle riviste di fantascienza, o per i meno avvezzi a sentire nominare nelle sigle dei cartoni animati.

Il Cosmo a Torino

E invece è tutto vero: al Centro Congressi dell’Unione Industriale di Via Fanti ci sono proprio in questo momento 500 fisici, che provengono da tutto il mondo: ben 28 i paesi coinvolti.

Il motivo è l’appuntamento di quet’anno dell’iniziativa biennale Taup, acronimo che sta per “Topics in Astroparticle and Underground Physics “.

Il Cosmo a Torino

Un evento, si diceva, mondiale, che si occupa di questa materia scientifica che definire di nicchia è pure poco: fisica astroparticellare, interconnessioni tra la fisica della particelle, l’astrofisica e la cosmologia.

In altre parole, dal microscopico al macroscopico. Il tema di quest’anno sono gli esperimenti sulla materia oscura che si stano tenendo in tutto il Pianeta, anche in Italia (sotto il Gran Sasso).

Organizzano da Università di Torino, Istituto nazionale di fisica nucleare, Laboratori nazionali del Gran Sasso, Istituto nazionale di astrofisica, Centro interuniversitario di fisica spaziale.

Finora le edizioni dell’evento, dalla prima volta del 1989, sono state 14, proprio su iniziativa di un fisico torinese, Alessandro Bottino.

Redazione M24

(Clicca qui per seguirci anche su Facebook!)

 

Commenti

Correlato:  Giorno della Memoria, Torino ricorda l'Olocausto

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here