Home Cronaca di Torino Sta per arrivare “Masha”, nel 2017 la metropolitana sarà finita

Sta per arrivare “Masha”, nel 2017 la metropolitana sarà finita

9
SHARE

Non stiamo parlando di Maria Sharapova, purtroppo per la popolazione maschile torinese. Non stiamo  parlando nemmeno della piccola eroina dei cartoni animati, purtroppo per la popolazione di bambini e famiglie.

Ma pare che il nome “Masha”, la talpa che  scaverà il completamento della linea 1 verso piazza Bengasi, sia stato scelto dal Sindaco Fassino e sia proprio ispirato al cartone animato russo “Masha e Orso”, che ultimamente sta spopolando in tv con le avventure di una fantastica quanto discola bambina e del suo amico gigante buono Orso, di nome e di fatto.

A Torino sta per arrivare "Masha"

Masha è sta per arrivare, e presto lavorerà per completare gli ultimi 2 chilometri di terra fra Lingotto e Bengasi.

In altre parole, la linea 1, bloccata da anni per questioni legali/fallimenti/ritardi, finalmente si è sbloccata.

La data dell’arrivo a Torino è lunedì prossimo, dalla Germania, essendo prodotta dalla tedesca Herrenknecht. Al seguito avrà ben 42 camion.

A Torino sta per arrivare "Masha"

Numeri di Masha?

Uno scudo di 8 metri e 20 centimetri di diametro e una testa lunga 10 metri, scaverà 20 metri al giorno. In totale 80 operai la monitoreranno. Il programma è l’arrivo al Lingotto nel novembre 2016 e l’inaugurazione un anno dopo.

Si scava verso Moncalieri e non al contrario, poichè in via Sestriere non c’è abbastanza spazio per assemblare  Masha. Adesso è tempo di pensare anche a cosa accadrà quando i lavori saranno finiti. E qui c’è un problema.  Nessun privato, infatti, si è fatto avanti per gestire il progetto da 25 milioni di euro, per la costruzione di un parcheggio sotterraneo da 900 vetture .

Redazione M24

(Clicca qui per seguirci anche su Facebook!)

Commenti

Correlato:  Cerchi un Toret? C'è un applicazione anche per questo (iToret)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here