Home Musica Niente Nickelback. Intanto sono arrivati gli U2

Niente Nickelback. Intanto sono arrivati gli U2

0
SHARE

“Siamo profondamente dispiaciuti di annunciare che i concerti del 25 ottobre al Palalottomatica di Roma e del 27 ottobre al Pala Alpitour (ex Palaolimpico) di Torino e tutte le rimanenti date del No Fixed Address World Tour previste nel 2015 sono cancellate, a causa di un esteso periodo di riposto vocale imposto a Chad, che ha recentemente subito un’operazione alla laringe. Il rimborso dei biglietti sarà disponibile presso i punti vendita di acquisto”.

Niente Nickelback. Intanto sono arrivati gli U2

Questo il comunicato apparso ad agosto sulla pagina Facebook della band, con cui è stato ufficialmente annullata la data torinese (e quella romana) dei Nickelback, per uno dei malanni classici dei cantanti: operazione alla laringe.
Per la precisione, il cantante Kroeger ha dovuto asportare una ciste alle corde vocali e dovrà rimanere a riposo vocale per i prossimi 6-9, come prescritto dai medici.
U2: già tutto esaurito il Pala Alpitour di Torino
Si consolino gli appassionati di musica: questa è la settimana del  concerto più atteso, quello degli U2. Anzi, del doppio concerto: 4 e 5 settembre all’Isozaki. (Pala Alpitour). Gli irlandesi, come accadde già qualche anno fa, quando suonarono in agosto al confinante stadio, sono arrivati la settimana scorsa, dato che, proprio come in quell’occasione la data torinese apre la tranche europea del tour “Innocence+Experience”.
Lunghe prove e permanenza in un lussuosissimo castello nel verde del pinerolese. I fans, che a quanto pare già stanno cominciando ad arrivare, sono avvertiti

Commenti

Correlato:  Quattro chiacchiere con Kiffa, il rapper che canta Torino

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here