Home Musica Kappa Futur Festival 2015, ci siamo!

Kappa Futur Festival 2015, ci siamo!

5
SHARE

Manca davvero poco e il Parco Dora tornerà ad animarsi per il Kappa Futur festival 2015, una due giorni di musica che sempre di più si sta confermando come uno dei cuori pulsanti dell’estate musicale torinese.

Come sempre, e come dice il nome stesso, sarà una kermesse orientata al futuro. A partire dalla scelta della location, il nuovo Parco Dora in Corso Mortara angolo Via Orvieto, area che completa il quadro complessivo della metamorfosi di un intero quartiere di Torino . Da una parte la modernità e il nuovo parco inaugurato poche settimane fa, dall’altra un ricordo del passato industriale, di cui Parco Dora è un emblema.

Kappa Futur Festival 2015, un mese al via!

Sotto  le tettoie dell’area ex industriale passeranno decine di migliaia di ragazzi e appassionati di musica, con un’attenzione in più da parte degli organizzatori verso l’ecosotenibilità: “Kappa FuturFestival ha da sempre una sensibilità particolare per tutti i temi della sostenibilità ambientale.

In particolare uno dei temi più rilevanti è quello della mobilità sostenibile: Kappa FuturFestival ha stretto importanti collaborazioni per conciliare il diritto alla mobilità con l’esigenza di ridurre l’inquinamento e le conseguenze negative dell’aumento del traffico come le emissioni di gas serra, lo smog, l’inquinamento acustico e l’incidentalità. Kappa FuturFestival 2015 sarà quindi un’occasione in più per utilizzare e sperimentare nuovi modi di muoversi…risparmiando!”, così affermano gli organizzatori.

Kappa Futur Festival 2015, un mese al via!

Ma torniamo alla musica: si diceva di una due giorni di note, in prevalenza elettroniche: ecco la lineup del festival, aggiornata ma con possibili aggiunte future: Ben Klock & Marcel Dettmann, Die Antwoord, Eats Eveything, Harvey’s Discoteque: Dj Harvey, Daniele Baldelli, Prins Thomas, Young Marco, Ilario Alicante, Joseph Capriati, Jamie Jones, King of House Ny (David Morales, Louie Vega, Tony Humphries), Kölsch, Oscar Muelero, Pan-Pot, Pillowtalk Live, Recondite live, Solomun, Seth Troxler, Siriusmodeselektor Live, Solomun, Sven Väth, Tale of Us, The Walls, The Martinez Brothers.

Correlato:  Gru Village 2016: un successo anche il concerto di Rocco Hunt

Per info e biglietti (costi a partire da 40 euro per 2 giorni: http://www.kappafuturfestival.it/2015/it/biglietti)

Redazione M24

(seguici su Facebook!)

 

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here