Home Cronaca di Torino La Cina è vicina. Vicinissima… a Volpiano

La Cina è vicina. Vicinissima… a Volpiano

37
SHARE

Oggi vi raccontiamo la storia di un Piemonte che combatte, che resiste alla crisi e che anzi va a gonfie vele.

A pochi chilometri da Torino nasce la Spea, ditta di Volpiano che il prossimo anno festeggia i suoi 30 anni. L’azienda, nata con piccole dimensioni, è diventata anno dopo anno una multinazionale dell’elettronica.

Il suo core business, ciò che non solo le permette di restare in piedi ma anzi ne amplifica i ricavi e i guadagni è l’export, in particolare verso i paesi orientali, Giappone e Cina in primis.

 

Un prodotto, che varia fra schede, microchip, apparecchiature per pc e smartphone, interamente made in Italy e che fra tutta la filiera impiega un migliaio di persone.

Tant’è che la Spea adesso ha un problema: rischia di avere troppo lavoro, troppi ordinativi. Mica male, di questi tempi. La scelta, degna di grande ammirazione e rispetto, è quella di continuare a produrre in Italia, anzichè spostarsi verso mercati del lavoro più economici. Solo nel 2015 sono state assunte una 30ina di persone e il numero è in aumento.

La Cina è vicina. Vicinissima... a Volpiano

Il tutto grazie a ricavi di 80 milioni di euro: i dipendenti, in gran parte giovani assunti dopo la scuola, sono circa 500, ma non bastano, come racconta a Il Sole 24 Ore il fondatore Luciano Bonaria. Con altri 200 dipendenti si produrrebbe un indotto 10 volte superiore, ma si tratta di un lavoro talmente specializzato che si faticano a reperire i candidati ideali.

A.Be.

(Seguici su Facebook!)

Commenti

Correlato:  E se la fontana di corso Mediterraneo si ghiaccia, perchè non giocarci ( ad hockey) sopra?

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here