Home Cronaca di Torino La “12h Cycling Marathon” di Monza… nasce a Torino!

La “12h Cycling Marathon” di Monza… nasce a Torino!

5
SHARE

Una Cycling Marathon all’Autodromo.

Non è il titolo di un film dei fratelli Lumiére bensì quello dell’iniziativa sportiva che il 27 giugno avrà luogo in uno dei più prestigiosi autodromi d’Europa: il circuito è a Monza. Una scelta originale quanto innovativa.

Un’occasione per partecipare ad un evento di Entertainment che si inscrive perfettamente accanto alle numerose iniziative sportive non agonistiche organizzate da enti pubblici e privati (come ad esempio la Color Run).

La 12h Cycling Marathon si presenta così come esperimento totalizzante e anticonvenzionale: si pedala di notte, per dodici ore, accompagnati da eventi collaterali organizzati da Radio Deejay che vanno dall’intrattenimento alla musica.

La "12h Cycling Marathon" di Monza... nasce a Torino!

Sicuramente si tratta di una possibilità di sfida verso sé stessi (con cui tutti abbiamo bisogno di misurarci), un rito di iniziazione o di passaggio (che, appunto, si conclude con l’alba), una notte di festa in cui la sinergia tra gli atleti gioca ancora una volta un ruolo amalgamante.

Quello che molti non sanno è che l’evento ha radici profondamente legate a Torino:

L’iniziativa ha preso vita dall’impegno e dall’energia del suo ideatore, il torinese Andrea Massimello che, volgendo uno sguardo al di fuori del nostro territorio ha intuito le potenzialità di gare simili che in Europa si corrono in famossissimi autodromi come Le Mans, Nürburgring e Zolder. Grazie anche al sostegno, si diceva, di Radio DeeJay con Linus e Aldo Rock ha preso format questa sfida coinvolgente, accattivante, unica ed epica: un’esperienza da raccontare e condividere.

Lo racconta proprio Massimello: “L’idea nasce dall’incontro e dall’esperienza di vari attori, con Linus e Aldo Rock di Radio Dj siamo riusciti a far diventare realtà un’idea balzana tra l’epico e il goliardico. L’epica della passione, della sfida con se stessi, della velocità. La goliardia della voglia di stare insieme, di essere in tanti, di condividere un’impresa unica. Abbiamo deciso di correre di notte sia per rendere unica e magica questa sfida, sia per la “temperatura” che a fine giugno, sull’asfalto, fa sì che correre sia un piacere e non una sofferenza”.

E perchè proprio a Monza? “L’idea di correre in un’autodromo nasce dalla scelta di un luogo evocativo e di grandi performance come Monza. Le biciclette di oggi hanno contenuti tecnici paragonabili a quelli di un’auto da corsa, la logica conseguenza è farle competere in quel contesto. E’ quindi una scelta che definirei naturale. Monza non è un autodromo è “l’autodromo” per eccellenza. Gare simili in Europa si corrono negli autodromi di Le Mans e di Nürburgring, la scelta italiana quindi non poteva che essere l’Autodromo di Monza”.

La 12H Cycling Marathon nasce quindi nel capoluogo piemontese e proprio da Torino  e dal Piemonte arrivano anche sponsor come Lauretana Lavazza, Kappa e Tonoli.

Correlato:  SalTo, oggi la presentazione a Palazzo Madama

La "12h Cycling Marathon" di Monza... nasce a Torino!

Gli organizzatori non si sono limitati a pensare solamente alla gara notturna, ma anche all’intrattenimento, sono nati così i CYCLING OPEN DAYS dedicati ad accompagnatori, pubblico e curiosi con un Bike Village, workshop su temi come l’alimentazione e la sicurezza stradale, intrattenimento per i bambini e un’area food & drink, musica a cura di Radio Deejay e Red Bull.

Il funzionamento, si diceva, è semplice: i partecipanti godranno dell’occasione unica di pedalare sui 5.793 mt del circuito di Monza, singolarmente o in team da 2, 4 o 8 partecipanti come staffetta, dalle 9 di sera alle 9 del mattino, illuminati solamente dalla luce della luna piena e delle torce da montare su bici o caschi. Fra i partecipanti, qualche chicca: ci saranno Gianni Bugno e Claudio Chiappucci, storici avversari, finalmente riuniti in pista dal team Kuota nello stesso box.

Quindi, dimenticatevi i vostri doveri, come canta Freddie Mercury in Bycicle Race, e correte in sella alle vostre bici!

Regolamento e informazioni sul sito www.cyclingmarathon.com

 

La Redazione di Mole24

(Seguici su Facebook!)

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here