Home Urbanistica E se anche il Motovelodromo diventasse un supermercato?

E se anche il Motovelodromo diventasse un supermercato?

2
SHARE

Un’ipotesi che fa storcere di certo il naso ai romantici, agli amanti dello sport e, in generale, agli aficionados del Motovelodromo.

E se il Motovelodromo diventasse un supermercato?

Potrebbe essere fra le ipotesi la nascita di supermercato in Corso Casale, catena Esselunga, che andrebbe a prendere il posto del glorioso, seppur malconcio, Motovelodromo Fausto Coppi.
Il Comune intanto vuole chiudere il contenzioso con l’attuale concessionario del’impianto, Mauro Tricerri. Lo step successivo potrebbe essere proprio l’entrata in campo della catena di supermercati.
Attenzione, però: nella proposta presentata al Comune di Torino da parte di una società chiamata “il Fortino” c’è anche lo sport: si parla infatti di abbattere parte dell’impianto, lasciando in piedi una o due curve e costruendo campi di calcetto o chissà, di rugby.

Il contenzioso Comune/Tricerri dura da un paio d’anni, e va avanti a suon di ricorsi al Tar, ritirati, ordini di sgombero: una diatriba legata al fatto che nella concessione si parlasse di lavori di ristrutturazione dell’impianto, mai svolti.

post-170-073436100 1288519266_thumb
Pare però che adesso le cose si stiano muovendo davvero, ma non è finita qui. Infatti il Motovelodromo è edificio storico, quindi entrerà in ballo anche la Soprintendenza. Di certo al momento la proposta de “Il Fortino”, sperando in un utilizzo migliore rispetto alla gestione precedente, sembra essere la più convincente: il Comune non ha i fondi per rimettere a nuovo la struttura, che se non cade a pezzi poco ci manca, quindi al momento questa ipotesi, a metà fra il commerciale e lo sportivo, sembra essere fra le più praticabili.

Redazione M24

(Seguici su Facebook)

 

Commenti

Correlato:  Le pecore sono tornate a Torino (ma stanno per andarsene)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here