Home Cronaca di Torino Piscine torinesi: istruzioni per l’uso

Piscine torinesi: istruzioni per l’uso

549
SHARE
Piscine torinesi: istruzioni per l’uso
Piscine torinesi: istruzioni per l’uso

Il caldo è arrivato, e molti torinesi in attesa delle agognate ferie estive, vorranno cercare un pò di refrigerio nelle molte piscine sparse per il nostro territorio, vediamo dove e come accedere a queste strutture:

Cominciamo con le piscine con annesso parco divertimenti come scivoli e attrazioni di diverso genere.

Un esempio può essere il parco “Acquajoy” di Rivoli con ingresso per adulti a 16 euro nei giorni festivi che si riduce a 12 nei feriali, sono previste riduzioni per ingressi dopo le 15:00 e supplementi per sdraio e lettini; altro parco acquatico è quello di “Zoom”, dove si può nuotare insieme ai pinguini in una spiaggia tropicale, qui il tagliando di ingresso è acquistabile solo insieme a quello del parco e ci aggiriamo sull’ ordine dei 24 Euro.

Piscine torinesi: istruzioni per l’uso
Piscine torinesi: istruzioni per l’uso

Per chi fosse interessato alle classiche piscine all’ aperto, gestite dal Comune, l’ offerta è molto amplia e il prezzo di ingresso più abbordabile:

Carducci, Galileo Ferraris, E10, Gaidano, Sebastopoli, Stadio Comunale, Trecate, Vigone, Franzoj, Pellerina Estiva, Lombardia, Massari, Sospello e Sempione offrono un ingresso a 5 Euro per i giorni feriali, 8 Euro per Sabato e festivi con sconti per bambini, e mini-abbonamenti

Il Comune comunica sul suo sito i prezzi elencati sottolineando che per le piscine ricreative i prezzi salgono a 11 Euro per i giorni feriale e 13 per Sabato e festivi, sempre con sconti e riduzioni per chi volesse abbonarsi.

Piscine torinesi: istruzioni per l’uso
Piscine torinesi: istruzioni per l’uso

Cuffia e sdraio al costo di 2 Euro, 3 euro per la cabina singola.

Gli orari variano da struttura a struttura  quindi suggeriamo, a chi fosse interessato, di contattare le varie strutture o di affidarsi al sito del comune  per ulteriori informazioni.

Ci aspetta un estate calda, quale miglior modo di affrontarla se non in piscina?

Correlato:  Mystic Jam di Torino: una festa “diversa” alla Cavallerizza Reale

Buona nuotata a tutti!

 

Alessandro Rigitano

 

Seguici su Facebook

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here